Monica Paolino (FI): M5S, Finito il tempo delle chiacchiere, ora servono risposte

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
7
Stampa
Il voto politico di domenica – ha dichiarato il consigliere regionale Monica Paolino  è la conferma di una vittoria chiara del M5S in Campania con oltre il 50%, un dato che anche​ a Scafati è in sintonia con quello regionale. Un voto di protesta frutto soprattutto del momento difficile che stiamo vivendo: adesso non ci sono più scusanti, il M5S ha il dovere di far seguire fatti alle proteste, è al Governo del Paese”.

Resto soddisfatta, da consigliere regionale, per il grande lavoro svolto con entusiasmo, energia e passione, con un gruppo di amici che ha creduto e lavorato pur in un momento difficile. Il 21% di FORZA ITALIA a Scafati rappresenta un dato molto più alto della media nazionale e tra i più alti delle città medie della Campania. Il giusto riconoscimento a chi in questi anni ha lavorato con coerenza per la città a tutti i livelli istituzionali. Di chi ha continuato a lavorare ancora oggi, dimostrando che i risultati vengono grazie al sostegno dei grandi amici: eppure non avevamo candidati in lista”.

Evidente – continua – la sconfitta del PD al 9,8% che pur governando una Regione e il comune capoluogo ha esposto il figlio del Governatore ad una magra figura su cui molto c’è da riflettere. I dati negativi di alcuni partiti dello stesso centro-destra e del centro-sinistra sono solo il risultato di una politica dell’odio e della violenza, con cui in questi anni, si è provato a distruggere il nemico senza mai fare proposte costruttive. A Forza Italia – conclude –  resta la responsabilità di una proposta alternativa, seria e moderata, come sempre avvenuto in passato per onorare il consenso del grande popolo scafatese e per continuare a costruire una città migliore grazie a quella classe dirigente che ha dimostrato sempre senso di appartenenza e responsabilità”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

7 COMMENTI

  1. Adesso tutti osannano il ciuccio di Pomigliano assurto a ruolo di protagonista senza arte ne parte…..esultano le masse di pecore abbagliate da un reddito corposo di cittadinanza non realizzabile con la speranza di campare e non faticare… .tipico dei miei conterranei meridionali……quando la realtà verra a galla spero che ci siano ancora persone che come lei Signora Paolino nonostante le avversità ingiustamente patite sapppiano e possano riprendere in mano una sotuazione che possa portare verso il baratro….

  2. Avete ben capito che siete all’opposizione…. Ahhahahaha dateci almeno il tempo di insediare la squadra di governo. Sappiamo che vi rode…

  3. Qualcuno mi sa spiegare perché nelle regionali del Lazio, con il comune di Roma a guida 5 Stelle, questi sono arrivati solo terzi?

  4. Sono davvero felice che sia riuscita in questa impresa. Le auguro un buon lavoro e le assicuro che ci sono molti cittadini che la sosterranno.
    Per gli altri che sono buoni solo a giudicare, vorrei dirvi una cosa. Voi per caso siete quelli del ”sono tutti uguali”? Secondo me, non è cosi. Chi dice una cosa del genere vuol dire che non ha fegato di combattere per le proprie idee. Vi faccio un esempio.
    Avete notato la crescita che ha avuto la Russia nell’ultimo ventennio? E questo perchè? Saranno mica più intelligenti di noi? Ovvio, no. Loro hanno avuto e hanno, una classe dirigente e un leader che fanno gli interessi nazionali. Non si vendono al primo mafioso ignorante che arriva. La prosperità della loro nazione, viene prima di tutto.

  5. I conterranei meridionali sono gli stessi che negli anni passati hanno creduto al milione dei posti di lavoro, alle pensioni minime innalzate (a proposito i miei genitori ancora aspettano), alla nipote di Mubarak, etc.? Meglio un pregiudicato evasore fiscale od un ciuccio presuntuoso? Bah!
    Quanto alla signora in questione, delle sue vicende familiari non m’importa alcunché (sarà la magistratura a decidere), ma forse il successo del M5S è stato anche dovuto, anche, al modo di fare di una certa politica.
    A proposito: non ho votato e non voto M5S.

  6. i giovani disoccupati ed i papà dei giovani disoccupati hanno creduto, ma saranno truffati, dal famoso reddito di cittadinanza. la festa è finita ed ora i saputelli, anche un po’ ignoranti, cercano voti dalla sinistra che hanno accusato con toni non civili per tutto il periodo della campagna elettorale. vincere non è arrivare primi, ma avere i numeri per governare; non li avete allora fate coppia con salvini, non rompete ad incolpare renzi perché non è disposto a fare inciuci.
    la spesa per le vostre chiacchiere costa almeno 94 miliardo l’anno, se vi unite a Berlusconi (altri 107 miliardi) risolverete ogni problema. ma vi siete resi conto di che entità è stata la crisi di questi anni?
    lo sapete che se andate in questura a fare una denunzia dovete portarvi i fogli a4 che non ne hanno a causa delle spese folli effettuate dal 1960 al 2012. hate i realisti e non illudete i giovani che hanno bisogno di lavoro non di elemosina.

  7. tranquilli amici ora il movimento a 5 punte risolverà tutti i problema,creerà il lavoro,corruzione,e evasione. tranquilli aspettate

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.