Elezioni: ecco come Casciello (FI) ha mandato in tilt il sistema Alfieri

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
3
Stampa
La vittoria ha molti padri mentre la sconfitta è sempre orfana ma in questo caso, la massima di Jhoan Keats, non tiene conto dei numeri forniti da Google Analytics.

La vittoria di Forza Italia, sul territorio salernitano, è stata costruita in modo sapiente dal partito negli ultimi anni. Lavoro enorme del suo leader Mara Carfagna ma svolta decisiva nell’ultimo mese di campagna elettorale firmata Gigi Casciello.

Il giornalista è entrato in Parlamento costruendo, praticamente da solo, a mezzo web, il meccanismo per mandare in tilt il ‘sistema’ Alfieri autentica macchina da guerra elettorale che non aveva conosciuto mai sconfitta. Una partita impossibile che Casciello ha giocato con le armi a lui più consone: quelle del giornalista navigato ed esperto. Una partita, quella con Alfieri, forse più difficile anche rispetto alla sua candidatura a sindaco di Salerno di qualche tempo fa in contrapposizione con Vincenzo De Luca. Da quella debacle Casciello ha maturato l’esperienza necessaria in politica per far saltare il banco in queste elezioni politiche

Trenta giorni di news, programmi, progetti sul web e a mezzo social che hanno portato Forza Italia ad una vittoria storica a sud di Salerno. Su Salernonotizie i post di Casciello hanno avuto un effetto dirompente con 20mila lettori quotidiani sugli oltre 60mila lettori unici al giorno certificati da google (aumentati nel periodo elettorale in modo notevole).

Un totale di oltre 600 mila lettori unici in 30 giorni di campagna elettorale su Salernonotizie che si aggiungono alle migliaia di lettori sui social (Facebook e Twitter)

E’ probabilmente qui o anche e soprattutto qui che si è giocata la partita tra Forza Italia e il Pd in provincia di Salerno e vinta dai primi

Lo dicono i numeri processati in queste ore lungo quattro elementi di osservazione: la quantità di commenti, la quantità di comunicati, la capacità di interazione (engagement) e la qualità del messaggio. Numeri che ci dicono che Casciello ha giocato un ruolo importantissimo nel trascinare tutto il partito di Berlusconi alla vittoria. Ha giocato dietro le punte, per usare un termine calcistico, ha fatto segnare rischiando di non entrare in Parlamento ma alla fine il grande lavoro lo ha premiato.

La capacità di coinvolgere e rendere virale le parole del candidato di Forza Italia hanno inciso più della capacità persuasiva delle parole dell’ex sindaco di Agropoli o dell’effetto grillino in quella fetta di territorio salernitano. Un coinvolgimento costantemente superiore

La forza dell’impatto social di Casciello, oltre che su Salernonotizie.it è stata ancora più evidente su Facebook. Sulla piattaforma ideata da Mark Zuckerberg, che raccoglie un numero decisamente superiore rispetto a Twitter, la quantità di post di Casciello si è rivelata maggiore e proporzionale. E’ stata la forza dell’engagement su Facebook a fare l’ulteriore differenza: negli ultimi giorni di campagna elettorale i post di Casciello sono stati sempre più condivisi, in una crescita esponenziale, a differenza di quelli di altri candidati in calo nelle ultime battute di campagna. Una differenza fondamentale, vista la percentuale rilevante di elettori che decidono solo nelle ultime ore se e chi votare.

L’onda che ha trascinato Forza Italia alla vittoria, a casa Alfieri, ha dunque superato gli ostacoli della politica strutturata intercettando il gradimento del popolo della rete ancor meglio di come avrebbero potuto fare anche gli esponenti del M5S.

Il che non significa che i social abbiano “venduto” una merce elettorale di facciata, inesistente o falsa. Al contrario hanno rappresentato il grimaldello per scardinare la roccaforte di uno degli uomini più forti e rappresentativi del Pd salernitano che mai avrebbe pensato di perdere in casa quella che sembrava una partita dal risultato già scontato

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

3 COMMENTI

  1. CASCIE’, SE NON FATE IL GOVERNO (E NE DUBITO) VAI A ROMA E NON VEDI IL PAPA. ALTRIMENTI TI DEVI ALLEARE CON IL PD, PARTITO DI CUI FA PARTE PIERO DE LUCA.

  2. Gigi Casciello persona per bene e competente. Speriamo che lo mettano in condizione di poter lavorare per il bene comune.
    Il volto nuovo che volevamo

  3. Gigi Casciello, professionista e politico per passione. Persona perbene circondata, purtroppo, da vecchi tromboni e giovani trombette stonate!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.