De Luca sulla sicurezza urbana: “Galera per chi non rispetta foglio di via”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
8
Stampa
Il Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, nel corso del consueto appuntamento settimanale in onda su LIRATV, torna ad analizzare a mente fredda la sconfitta elettorale del Partito Democratico sottolineando come tra i temi affrontati male dal PD c’è sicuramente quello sulla sicurezza: “Sto perdendo la salute a parlarne da decenni ormai. Questo non è un tema repressivo ma la domanda di sicurezza è un bisogno umano primario” – ha detto il Governatore -.

“Il PD è riuscito in alcuni passaggi quasi a colpevolizzare coloro i quali chiedevano sicurezza mentre io mi affannavo a ripetere che stavano sbagliando tutto. Chi ha i miliardi vive nelle ville, se ne va Montecarlo oppure in Europa. La gente comune, le persone semplici che vivono nei quartieri invece sono quelli che hanno sentono il maggiore bisogno di sicurezza”.

De Luca porta un esempio pratico: “Se vado in un quartiere di Salerno, a Fuorni per esempio trovo una banda di nigeriani alcolizzati. Non è che se dico questo sono razzista ma sono semplicemente una persona che interpreta la paura della gente che è anche la mia” – prosegue De Luca. “Se devo camminare in una zona in quelle condizioni non ci sto. Pretendo sicurezza per me e per la mia famiglia”.

Il problema per il Presidente della Regione sono le leggi attuali: “Ho chiesto leggi per la sicurezza urbana: oggi se trovo il parcheggiatore di turno che viene e ti minaccia oppure lo spacciatore che sta nel sotto piazza della Concordia o ancora il mendicante fastidioso, scatta il Foglio di Via che impone alla persona di turno di allontanarsi dalla città o dal quartiere di turno. Il giorno dopo chi riceve il foglio torna allo stesso posto e cosa succede? Niente. Un paese civile può vivere così? – si chiede De Luca. “La mia proposta è semplice: se per la seconda volta non rispetti il provvedimento di allontanamento te ne vai in galera. Punto”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

8 COMMENTI

  1. quindi cerca di trascorrere più tempo tra la gente e a capirne i problemi camminando a piedi e non in macchina di servizio tipo la nuova fiammante superaccessoriata AUDI che non ti serve e che ci costa a noi Campani un occhio della testa.
    Guarda che ti abbiamo votato per stare in un ufficio per lavorare e cercare di risolvere seriamente i tanti problemi di questa Regione e non per sparare PIPPE e PALLE e farti scorazzare in auto come un oligarca russo o un petroliere saudita.

  2. E come dargli torto, ma il suo partito per quanto riguarda questi temi non vuol sentir ragioni…e di questo passo raggiungeranno il nano di Arcore al 14%

  3. De Luca ha ragione, come gli capita molto spesso.

    Vedremo il prossimo governo quanto vorrà o potrà modificare le leggi nel senso di maggiore severità e rimozione delle scappatoie.

    Il problema sono le leggi, su questo misureremo queste “forze emergenti”. La sinistra ha fallito miseramente in questo, non capisce la gente, pensano di volare alto ma hanno solo la testa fra le nuvole.

  4. La sinistra ideologica e miope ha perso di vista la strada, poi se in una fase di emergenza delinquenziale chiedi più sicurezza e pene certe si è fascisti, allora prima Ladri Spacciatori Clandestini delinquenti e poi il povero POPOLO italiano.

  5. Peccato che De Luca abbia dimenticato che proprio il suo partito si sia sempre fatto promotore di leggi iper-garantiste e di tante “depenalizzazioni”.
    In una nazione civile è giusto essere “garantisti”, ma oramai sarebbe meglio parlare di “impunità garantita”.
    Hanno governato per 5 anni e non hanno fatto nulla in questo senso. Adesso sono una minoranza e vorrebbero che gli altri risolvano le loro malefatte.

  6. ma come?…le urne si sono chiuse da quasi quindici giorni..???… e noi siamo ancora in attesa di conoscere tutte queste clamorose VERITA’ che avresti raccontato (come un fiume in piena) quando denunciavi, ovviamente “ad capocchiam”, che tu e la tua famiglia avevato subito intollerabili ed immondi attacchi mediatici
    Ormai, l’unica incontrovertibile VERITA’, neanche più tanto clamorosa, è che sei un un povero PALLARO!

  7. E per te cosa ci vuole l’Ergastolo? Sono anni che hai ristrutturato il ponte adiacente l’ospedale da Procida con i soldi dei cittadini, sono anni che i marciapiedi di quel ponte vengono utilizzati come parcheggio delle autovetture e le persone sono costrette a camminare in mezzo alla strada col rischio di essere investite e tu lo sai bene perchè lo hai constatato più volte di persona , sono anni che i vigili quando passano se ne fottono . A DE LUCA ma vattene A………………….

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.