Pd: Piero De Luca festeggia con tutti i fedelissimi

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
21
Stampa
“Il mio impegno continua”. Piero De Luca eletto al Parlamento nel corso delle ultime elezioni politiche ha ringraziato ieri sera al locale ‘Il Modo’ quanti lo hanno sostenuto in questo percorso. In tanti erano presenti nel locale attiguo al Cinema The Space. Dagli amministratori comunali di Salerno ai sindaci di molti centri della provincia come  Franco Alfieri e Domenico Volpe.

«Al termine della campagna elettorale – ha detto Piero De Luca –  ho ritenuto doveroso ringraziare i tanti militanti, simpatizzanti ed amici che mi hanno sostenuto in questa battaglia. Un forte abbraccio è stato rivolto da me e dalla nostra comunità alla città e alla Provincia di Caserta, dove incontrerò di persona lunedì prossimo tutti i nostri candidati, in un affettuoso gemellaggio ideale tra due meravigliose realtà della nostra Regione.

Abbiamo lottato, sognato, ci siamo anche un po’ arrabbiati, ma alla fine abbiamo gioito tutti insieme. Questo ovviamente non è un punto di arrivo, ma è solo un punto di partenza. Da qui comincia il nostro lavoro, un’esperienza meravigliosa per me, a servizio di tutta la nostra comunità. Ci aspetta un lavoro difficile ma sono fiducioso perché so di poter contare sull’affetto e la stima di tante persone che mi sono state accanto nel corso di queste settimane.

Avverto forte il peso della responsabilità di questo incarico.
Sarò Deputato di tutti. Ascolterò, proverò a dare risposte e rappresenterò tutte le Comunità, in modo serio, responsabile e istituzionale. Servirò il Paese e la nostra terra con rigore, passione e determinazione, provando davvero a fornire il mio personale contributo, sul campo, al futuro dell’Italia».

Accanto ai militanti e ai simpatizzanti del Pd che si sono attivati per sostenere la corsa per Montecitorio del primogenito del presidente della Regione, c’erano i vertici del Comune capoluogo, con il sindaco Vincenzo Napoli , gli assessori Dario Loffredo , Mariarita Giordano e Domenico De Maio , i consiglieri comunali Donato Pessolano , Angelo Caramanno , Horace Di Carlo , il dirigente Felice Marotta , i vertici delle società partecipate, il consigliere regionale Franco Picarone , lo staff del governatore e il suo consulente per la sanità Enrico Coscioni , il presidente della Provincia Giuseppe Canfora e il presidente di Confindustria Salerno Andrea Prete .

Non c’erano nè il Governatore Vincenzo De Luca nè il fratello Roberto ex assessore del Comune di Salerno

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

21 COMMENTI

  1. Quest’altro festeggia con i lacchè del padre!!!! Che faccia di c..o!!!!! Ovviamente festeggia la certezza di un lauto stipendio e la possibilità di essersi assicurato un ricco vitalizio!!!!! Spero solo che si faccia presto un governo con quella maggioranza che vuole dimezzare stipendi e cancellare i vitalizi, così voglio vedere che avrà da festeggiare il ripescato!!!!

  2. Ma cosa festeggia???
    1) ancora non è stato proclamato eletto;
    2) si rende conto che nella sua roccaforte non è uscito con il collegio uninominale??

    Attendiamo con ansia la proclamazione degli eletti da parte della Corte di Appello….

  3. se proprio doveva ringraziare qualcuno, come sarebbe stato giusto fare ed anche di buon gusto fare, avrebbe dovuto farlo comprando una pagina del maggior quotidiano locale venduto a Caserta e provincia.
    A Salerno, a parte i gli storici servetti del padre e la solita claque, rimane, politicamente un reietto.

  4. Xenza da pastena
    Bellissima serata? ma dove sei andata?
    Tantissima gente? Tantissimo di numero ma non di qualità
    sempre avanti? Dipende da che parte guardi.
    In definitiva senza offendere (altrimenti dite che siamo i soliti buzurri): Ma dove vivi!!!!!!!!!!
    Ci fai o ci sei????????

  5. Quanti mangia franchi a tradimento secondo voi chi paga??? Poveri noi che squallore solo a leggere i nomi… La politica salernitana a Roma non conta nulla, poi se ne fregano dei cittadini basta che si accaparrano lo stipendio! Infine cosa c’e’ da festeggiare solo il suo ricco stipendio e in lauto vitalizio a fine legislatura. L’Italia un Paese da riformare

  6. I 5 stelle è proprio con questo tizio che desiderano ardentemente allearsi per governare.

  7. Il M5S non possiede una radio,ma esprime l’entusiasmo di una nuova generazione che con la
    Rivoluzione a 5 Stelle impone la Meritocrazia.In quando a te Marcos 2 emigrato in sud America o in Germania potresti tornare in Italia perchè sicuramente si apriranno grandi scenari e opportunità e se sei per la Meritocrazia sicuramente c’è spazio anche per te.

  8. Se pur prenderai il posto a Roma, nella tua città è ovvio che non hai vinto, il che brucia e sà di brutto. Questo significa che nessuno ti vuole. Manco se regali soldi a Salerno la gente ti vota. E se non ti vuole la tua città, figuriamoci a Roma chi ti pensa…… Ciao ciao, ciao ciao

  9. Che qualcuno gli spieghi che a Salerno lo hanno votato in 3000 e rotti ed è arrivato terzo…. NON HA VINTO!
    A Caserta, non lo ha votato personalmente nessuno, ma è stato solo e SEMPLICEMENTE RIPESCATO (per il rotto della cuffia) con gli scarti dei voti di un collegio proporzionale.
    Ci sarebbe da ringraziare Caserta e provincia per il voto espresso al PD che gli ha permesso il RIPESCAGGIO.

  10. Già festeggia, ma non era in attesa del ricalcolo? Boh…….
    Meglio anticipare….non si sa mai!

  11. La laurea???? Bisogna vedere se anche quella non gli è stata servita sul piatto d’argento dagli amici del paparino….Andreaaaaa svegliaaaa che sei giovane….non farti prendere in giro dai De Luca….

  12. Quando sono capitata un pò anni fa in un gruppo di ragazzi che si occupavano della campagna elettorale di un fedelissimo di de luca e di de luca in non mi ricordo più quale elezione( l’ho rimosso) la prima cosa che mi fu chiesto dal burattinaio fu che lavoro facessi. Ai tempi mi stavo laureando allora mi furono offerti esami diciamo regalati. Io rifiutai, non era quello il mio modo di fare e molto semplicemente fui allontanata dal gruppo. quindi se lo hanno fatto con me che mi conoscevano da due ore figurarsi con i figli dl de luca. Perché se non ti possono comprare, non sei ricattabile e non si fidano. Per la cronaca quasi tutti quelli che facevano parte di quel gruppo oggi lavorano nelle varie municipalizzate a vario titolo.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.