Rossi torna tra i convocati, ballottaggio tra Monaco e Mantovani

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Nel ritiro di Fiuggi mister Colantuono e la sua truppa hanno rifinito la preparazione in vista del match di domani a Frosinone. Il tecnico granata sembra intenzionato a sciogliere solo in extremis gli unici due dubbi di formazione che hanno caratterizzato tutta la settimana di avvicinamento alla sfida con la seconda forza del campionato di Serie B. Alla fine, in difesa potrebbero servire i centimetri di Monaco per contrastare nel gioco aereo uno specialista del calibro di Ciofani.

Per questo motivo l’ex Perugia potrebbe essere preferito a Mantovani che, dal canto suo, ha il passo per reggere l’uno contro uno con Dionisi (o Citro se il Messi di Fisciano partisse titolare). Per quanto riguarda il centrocampo, invece, la scelta di Colantuono potrebbe ricadere inizialmente su Ricci, il quale dovrà essere bravo sia a contenere Ciano (il quale ultimamente sta facendo quasi il trequartista, galleggiando tra le linee) sia a far ripartire rapidamente l’azione. Per il resto non dovrebbero esserci novità. Contro il Frosinone la Salernitana dovrebbe giocare ancora con il 4-3-3 utilizzato ad Ascoli e nel derby di ritorno vinto con l’Avellino.

Davanti a Radunovic dovrebbero giocare Casasola, capitan Tuia, Monaco (ma il ballottaggio con Mantovani è ancora in atto) e Pucino; in mediana agiranno di nuovo Minala, Ricci e il diffidato Kiyine; in avanti toccherà di nuovo a Di Roberto (sempre titolare da un mese a questa parte), al ritrovato Bocalon e a Sprocati, che è ad un passo da quella doppia cifra in termini realizzativi mai raggiunta in carriera.

In panchina, pronti a subentrare in qualsiasi momento della partita in base alle necessità dell’allenatore, ci saranno i vari Vitale, Popescu, Signorelli, Zito, Odjer, Palombi e Rosina. Reduce da due vittorie consecutive, grazie alle quali è risalita al 12^ posto in classifica con 37 punti (a -6 dai play off e a +4 dai play out), la Salernitana vorrebbe tenere aperta la striscia positiva e, soprattutto, proverà a confermarsi squadra da trasferta.

I granata, che hanno il 15esimo rendimento casalingo della Serie B, in trasferta con 4 vittorie, 5 pareggi e 6 sconfitte sono invece decimi in questa speciale graduatoria. Ora, però, i granata sono attesi da un esame “severo”, dovendo fare i conti con la corazzata Frosinone, che ha il secondo rendimento interno in cadetteria e che tra le mura amiche dello stadio Stirpe segna a raffica (32 gol in 15 partite, più di 2 di media per incontro). Un particolare che non fa dormire sonni tranquilli a Colantuono, visto che in trasferta la Salernitana subisce troppo (25 gol in 15 partite, 1,6 di media per gara).

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.