UNISA: presentata la seconda edizione di Startup Week-End Salerno

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Tre giorni, cinquantaquattro ore di full immersion nel mondo del business model e delle startupDal 20 al 22 aprile 2018 all’Università degli Studi di Salerno, negli spazi delle residenze del campus di Fisciano, arriva “Startup Week End Salerno”, il format di promozione e sviluppo dell’imprenditorialità innovativa, promosso dalla multinazionale Techstars powerd by Google.

Questa mattina, nella Sala Stampa “Biagio Agnes” del campus, è stata presentata la seconda edizione dell’evento salernitano che vede tra i partner istituzionali principali l’Università di Salerno e Confindustria Salerno – Gruppo Giovani Imprenditori. Hanno preso parte all’incontro: Aurelio Tommasetti, Magnifico Rettore Università di Salerno; Cesare Pianese, Delegato del Rettore al Trasferimento tecnologico; Francesco Serravalle e Stefano Esposito, Lead organizers Startup Weekend Salerno; Pasquale Sessa, Presidente Gruppo Giovani Imprenditori Confindustria Salerno.

E’ un format con numeri interessanti: 150 nazioni coinvolte, circa 2.900 progetti in tutto il mondo, con una community di 193.000 startupper. Questi dati testimoniano che c’è voglia di impresa, c’è voglia di confrontarsi e di competere – ha dichiarato in apertura il Rettore Tommasetti – Siamo alla seconda edizione, organizzata quest’anno nel cuore della vita universitaria, ovvero le residenze studentesche. Credo che la nostra Università sul versante del trasferimento tecnologico stia facendo tanto, ma deve fare ancora di più.  La volontà è quello di realizzare un progetto di qualità che connetta in modo sempre più saldo l’università, la ricerca, l’impresa e, dunque, il territorio. Nel tempo abbiamo puntato decisamente sulla filiera brevetti, trasferimento tecnologico e spin-off e ne stiamo raccogliendo i frutti. Siamo favoriti dal fatto che essendo una Università-Campus i saperi lavorano in sinergia e a stretto contatto. Molte di queste realtà imprenditoriali presenti nel nostro Incubatore sono frutto proprio dell’intreccio dei diversi ambiti disciplinari e del lavoro di squadra venuto fuori”.

In riferimento al coinvolgimento dell’Ateneo nell’iniziativa, il Delegato al Trasferimento Tecnologico Cesare Pianese ha aggiunto: “E’ una bella possibilità per i nostri giovani di mostrare le proprie capacità e le idee innovative interessanti per il mercato. Il nostro Ateneo sta spingendo molto sulla formazione degli studenti anche con un indirizzo spiccato verso l’autoimprenditorialità. L’Incubatore Spin-off Unisa e la costituzione dello Sportello del Trasferimento Tecnologico sono appunto testimonianza dell’impegno concreto dell’Ateneo in questa direzione”.

Parlare d’impresa e di startup va fatto in sinergia – ha dichiarato Pasquale SessaPresidente Gruppo Giovani Imprenditori Confindustria Salerno. – Se creiamo un ecosistema forte tra imprese, università e idee innovative, sicuramente le aziende che nasceranno saranno solide e durature”.

Francesco SerravalleLead organizer Startup Weekend Salerno, ha dichiarato: “Attualmente il mondo dell’innovazione è una filiera. Si parte proprio dalla fase zero, quella di scouting, che con dei format come Startup Weekend, permette di trasferire ai partecipanti i contenuti chiave del fare business. Le statistiche dimostrano infatti che, al netto di un 12% che a seguito di questa fase è già pronto a lanciare la sua attività d’impresa, il restante 88% ha appreso comunque delle conoscenze e delle competenze utili per futuro. Questo è il messaggio forte dell’evento: le aziende del territorio hanno bisogno di neolaureati con delle competenze di questo tipo e questa di Startup Weekend Salerno può essere un’efficace occasione di formazione”.

Di seguito il programma della tre giorni, con la descrizione del format illustrato in conferenza stampa da Stefano Esposito, Lead organizer Startup Weekend Salerno.

Il format di 54 ore sviluppato durante il week-end (dal pomeriggio di venerdi 20 alla sera di domenica 22 aprile) è dedicato a designers, sviluppatori, marketers e tutti gli appassionati di startup che desiderano condividere idee, formare team e provare a lanciare una loro startup o definire un idea di impresa grazie anche al supporto di coach esperti nei diversi settori imprenditoriali.

Il primo giorno i partecipanti che hanno un’idea potranno presentarla agli altri e reclutare membri per il proprio team.  Durante i due giorni successivi impereranno le metodologie base validare un idea di business grazie al supporto dei coach. La sera del terzo giorno i partecipanti avranno la possibilità di presentare l’idea definitiva davanti ad una giuria di esperti del mondo imprenditoriale, della finanza, policemaker e stakeholder del mondo dell’innovazione al fine di poter avere una visibilità concreta per realizzare le loro idee. Le migliori idee saranno premiate con servizi opportuni per svilupparne il potenziale e avvicinarle al mercato.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.