De Luca: ”Forze oscure e camorra dietro al voto M5S in Campania”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
37
Stampa
Nessuna magia, dietro il boom dei Cinque Stelle al Sud e in Campania ci sono “delle spiegazioni logiche” che basta voler leggere.

Vincenzo De Luca parla nella direzione regionale del Pd convocata ieri sera a porte chiuse per analizzare il risultato deludente ottenuto alle ultime Politiche. Non sa il governatore che in sala c’e’ chi registra il suo intervento in cui, oltre a snocciolare gli errori del Pd, dedica un passaggio importante al successo dei Cinque Stelle in particolare nelle terre di Gomorra.

“Com’è possibile – si chiede De Luca – che un ceto incompetente come quello dei Cinque Stelle sia arrivato a metà dell’elettorato meridionale? La ragione ci aiuta a capire che c’è una spiegazione. Negli anni passati quando leggevamo il voto della Terra dei Fuochi pensavamo all’inquinamento camorristico. Quando c’era l’onda di centrodestra, Cesaro, la camorra, i rapporti, qualche iniziativa giudiziaria ha dimostrato che c’erano collegamenti.

Se andiamo a leggere oggi il voto M5s in alcuni territori abbiamo la sovrapposizione moltiplicata di quel voto appannaggio del centrodestra. A Casal di Principe il M5s prende il 68%.

Ora – sottolinea – io capisco che in una stagione politica favorevole vai al 40%, 50%. Ma il 70% non è fisiologico. Non ne ho parlato per non dare l’immagine di un alibi cui ci aggrappavamo ma anche questo – conclude – è un dato su cui riflettere”. De Luca chiama in causa anche quelle che definisce ‘forze oscure’ che si sarebbero adoperate per decidere le elezioni.

“Abbiamo combattuto in un clima infame – dice – e non abbiamo ancora valutato appieno quello che si è scatenato in questa campagna elettorale, le forze oscure che si sono messe in movimento. Lasciamo perdere alcune operazioni mirate, capiremo tra qualche settimana pilotate da chi in maniera consapevole”.

A De Luca replica il consigliere regionale M5s Valeria Ciarambino: “Nel chiuso di una stanza, forte della sola compagnia del suo partito di perdenti, De Luca ha offeso uno ad uno tutti i cittadini di questa regione, accusandoli di essere dei camorristi e di aver espresso il loro voto in quanto pilotati da forze oscure.

Per il governatore della Campania, se il Movimento 5 Stelle ha ottenuto percentuali da capogiro in una regione che questo piccolo dittatore considera un suo feudo, non è perché i campani hanno premiato un progetto politico sostenuto da candidati competenti ed onesti, ma unicamente perché manovrati dalla camorra”.

“De Luca dovrebbe chiedere immediatamente scusa ai campani e agli abitanti di Casal di Principe”, dice il sindaco di Napoli Luigi de Magistris.

audio da Repubblica.it

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

37 COMMENTI

  1. X Marcos 2 noi non andiamo a parlare con chi ten 25 mila euro ncopp u bracc saluti e bacia con tanto Maalox e Fissan a proposito fi Fissan fate ufficiale protesta sono passate 3 settimane dalle votazioni ed a il culo vi brucia ancora

  2. da che pulpito, anzi mi viene il sospetto che sa come funziona, vedi il pargolo presentato dove ma a caserta.

  3. Con quale coraggio lo fate ancora parlare…
    Antonio esposito vergognati!
    nn voglio neanche leggere le stronzate che ha detto in quest’ articolo!

  4. Allora, salernitano e lega nord: fatevene una ragione: io abito a Londra (Liverpool street), figuratevi se può’ fregarmene granché del vostro tifo da ultras. Ripeto: se i 5 stelle vanno in TV e dicono che de Luca ha preso i voti della camorra mi spiegate perche’ vi scandalizzate sul contrario? Il pensiero unico per fortuna dell’Europa e’ finito nel 1945. Ora a cuccia

  5. continuate a censurare i commenti ma tanto i pareri dei lettori non cambiano.
    La democrazia non è il vostro forte.

  6. Salernitano 64, qua l’unico insignificante sei tu che neghi anche le cose ovvie. Ribadisco, mo ti danno il debito di cittadinanza accorpato ai mille euro del berlusca

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.