De Luca: ”Senza Regione Campania, Napoli sarebbe sprofondata”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
Il governatore della Campania, Vincenzo De Luca, parla del caso di Francesco Della Corte, la guardia giurata brutalmente uccisa da una banda di ragazzini, e sottolinea che a Napoli “c’è un clima di violenza che si è diffuso in questi anni con le baby gang, la criminalità organizzata, e poi c’è chi si balocca con queste bande di violenti e non ha il coraggio di dire una parola chiara. Quando c’è la violenza si fa muro, non si discute. Invece a Napoli c’è qualcuno che continua a fare demagogia invece di risolvere i problemi”. “Se non ci fosse stata la Regione Campania, Napoli sarebbe sprofondata, mi aspetto sempre che qualcuno dica grazie”, ribadisce De Luca. Poi, cita quanto fatto in questi anni. “Lo scorso anno la Regione ha dato ad Anm, l’azienda napoletana di mobilità, 60 milioni di euro, mentre il Comune di Napoli, proprietaria dell’Anm, non ha dato neanche un euro. Senza le nostre risorse Anm sarebbe già fallita due anni fa ed oggi dobbiamo verificare che nonostante il nostro aiuto si portano i libri in tribunale”, spiega. E poi, “c’è un cantiere in via Marina, la Regione ha dato al Comune 20 milioni di euro, sono 3-4 anni che non si chiude, un calvario”. “Il Teatro San Carlo riceve dal Comune 900mila euro, dalla Regione lo scorso anno ha ricevuto 12 milioni di euro – continua – la Regione ha dato al Comune 3 miliardi di euro per la città di Napoli, 100 milioni solo per finanziare interventi del centro storico”. “È arrivato il tempo di fare le cose serie, di amministrare – conclude – Siccome c’è chi non fa nulla, manda fumo con la manovella per dirla con un nostro detto, crede di darsi importanza litigando con me, io tempo da perdere non ne ho”. (ANSA).
Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. Povero DE MAGISTRIS, purtroppo ha trovato sulla sua strada un professore ultrauniversitario da premio super NOBEL . A DE LU………. MA VA A ………………. QUESTO E’ DELIRIO.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.