I fatti del giorno: sabato 24 marzo 2018

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
CON BLITZ M5S CANDIDA FRACCARO ALLA PRESIDENZA DELLA CAMERA
CENTRODESTRA VERSO RICUCITURA SU CASELLATI AL SENATO

Con un blitz notturno, a poche ore dall’assemblea dei gruppi
congiunti, il M5S ha lanciato la candidatura di Riccardo
Fraccaro alla presidenza della Camera. Questa mattina
l’ufficializzazione con l’augurio dei pentastellati di avere i
voti della Lega. Il centrodestra, intanto, prova a ricucire dopo
lo strappo di ieri di Salvini sulla Bernini. Il nome che
riunirebbe tutti i leader, e che potrebbe piacere anche al M5S,
sarebbe quello dell’ex magistrato Maria Elisabetta Casellati.
—.

USA: TRUMP VIETA TRANSGENDER IN ESERCITO ESCLUSE ECCEZIONI
CASA BIANCA, “A RISCHIO EFFICACIA” FORZE ARMATE

Come già annunciato lo scorso anno, il presidente degli Stati
Uniti Donald Trump ha emesso un ordine che bandisce le persone
transgender dal far parte dell’esercito americano eccetto che
per “circostanze limitate”. Lo fa sapere la Casa Bianca
spiegando che mantenere soldati che richiedono un
sostanziale trattamento medico “presenta un rischio
considerevole per l’efficacia” dell’esercito.
—.

RESPINTA AL CONFINE INCINTA, MIGRANTE MUORE DOPO PARTO
BIMBO SALVATO, SCATTA GARA SOLIDARIETÀ PER AIUTARLO

Incinta di poche settimane e con un grave linfoma, è stata
respinta alla frontiera di Bardonecchia dalle autorità francesi
e, dopo il parto cesareo, è morta all’ospedale Sant’Anna di
Torino. La vittima è una nigeriana di 31 anni che era stata
soccorsa dai volontari di Rainbow4Africa. La nascita del bimbo,
700 grammi, è un miracolo ed è gara solidarietà per aiutarlo.
—.

ARRESTATO CANDIDATO PRESIDENTE CATALOGNA, MONTA PROTESTA
MANIFESTAZIONI A BARCELLONA, ALMENO 5 FERITI NEGLI SCONTRI

Ci sono stati almeno 5 feriti leggeri in incidenti fra
manifestanti e polizia durante le proteste di ieri sera a
Barcellona contro l’arresto a Madrid del candidato presidente
Jordi Turull e di altri quattro leader catalani. La polizia ha
usato i manganelli per mantenere a distanza i manifestanti.
Alcuni di loro hanno bruciato foto del re di Spagna Felipe VI.
—.

USA: FBI, AUTO ESPLOSA IN BASE CALIFORNIA NON E’ TERRORISMO
IDENTIFICATO CONDUCENTE MORTO, NON CHIARE RAGIONI GESTO

Non c’è un “nesso con il terrorismo” nell’esplosione di un’auto
carica di bombole di gas che ha sfondato l’ingresso principale
della base aerea militare Travis nel nord della California. Lo
afferma l’Fbi. Il conducente, trovato morto, è stato
identificato nel 51enne Hafiz Kazi, originario dell’India.
Ancora poco chiare le ragioni del gesto.
—.

CALCIO: NUOVA ITALIA KO CONTRO ARGENTINA, FINISCE 2-0
VITTORIA ANCHE SENZA MESSI. DI BIAGIO, NON DEPRIMIAMOCI

Nell’amichevole di Manchester la nuova Italia, guidata da Gigi
Di Biagio, è stata battuta per 2-0 dall’Argentina, anche senza
Messi, fermato da un fastidio muscolare. “Non deprimiamoci, il
gruppo deve crescere”, il commento del ct azzurro. (Fonte ANSA).

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.