Meteo: ecco quando finisce il freddo e arriva la Primavera

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
La primavera astronomicamente è arrivata. Peccato che sia arrivata sotto forma d’inverno! Temperature gelide, pioggia e neve, anche a quote piuttosto basse, sono le caratteristiche di questi primi giorni della nuova stagione. La primavera 2018 è iniziata decisamente in maniera poco primaverile, confermando la tendenza di marzo – piuttosto rigido e piovoso – e allontanando le speranze dell’arrivo del bel tempo a stretto giro.

Intorno al 26-27 marzo l‘Alta Pressione proveniente dalle Azzorre dovrebbe riuscire a raggiungerci e a sospingere verso i Balcani il nucleo di aria fredda, regalandoci una piccola pausa di bel tempo e temperature più miti. Si tratterà però di pochi giorni di primavera tanto che già per Pasqua una nuova perturbazione invaderà l’Italia.

La variabilità con netta prevalenza di maltempo e temperature rigide proseguirà – stando ai modelli meteorologici – fino a metà aprile.

L’Italia in questo weekend si divide in due, con il Nord ‘baciato’ dal sole e il Sud colpito da piogge e da qualche sporadica nevicata, mentre nelle regioni centrali il tempo sarà complessivamente buono. Sarà domenica la giornata peggiore per il maltempo, che nelle regioni meridionali proseguirà anche la prossima settimana.

Domani, domenica delle Palme,  una nuova perturbazione porterà ancora precipitazioni su Sardegna orientale, specie al mattino, mentre al Sud e in Sicilia determinerà un peggioramento più diffuso con fenomeni localmente anche intensi. Saranno possibili infatti forti temporali sull’Isola, sulla Calabria e in Salento. Dal pomeriggio, qualche precipitazione risalirà fino al Molise e all’Abruzzo.

Lunedì e martedì persiste l’instabilità al Sud e sul medio versante adriatico, con piogge e rovesci a carattere isolato, qualche nuvola in più anche sul Lazio, zone interne del Centro e sul settore alpino. Nella giornata di martedì, in particolare, qualche nuvola in più anche al Nord-Ovest. Le temperature, da metà della prossima settimana, sono previste in rialzo in gran parte dell’Italia per l’arrivo di aria più mite portata da correnti occidentali.

 

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.