Volley A2 femminile: per la P2P Baronissi vittoria e salvezza aritmetica

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
La P2P Givova Baronissi batte Mondovì al tie break (25-23, 23-25, 25-21, 13-25, 15-8), conquista la salvezza aritmetica e dedica la vittoria al patron Franco Montuori, nel giorno del suo compleanno. “E’ un successo di prestigio, contro una rivale di valore – ha commentato il presidente a fine gara – la squadra ha giocato con le motivazioni giuste e ha costruito il castello delle sue certezze nel primo set, dopo una bellissima rimonta”. La partita, invece, l’ha chiusa Maggipinto: il libero ha spedito il pallone nell’altra metà campo, dopo una difesa, e Mondovì non è riuscita a controllarlo.

“I punti del libero valgono – scherza Maggipinto a fine gara – era da un po’ che ci provavo, anche in allenamento. Durante la settimana, il pallone si ferma sul nastro. Stavolta è andata bene. Avanti con le prossime due partite, le ultime del campionato. Vogliamo chiudere in bellezza, ripagando la società dei sacrifici fatti”. Nel quarto set, inoltre, c’è stata gloria anche per la palleggiatrice Anna Amaturo, classe 2001. “E’ un prodotto del vivaio – rimarca coach Vito Ferrara – è stato bello vederla in campo per uno spezzone. Quando è possibile e la gara lo consente, è giusto dare spazio anche qualche giovane, come premio per l’impegno e per il lavoro profuso in questi mesi”.

La cronaca – La doppia firma in calce alla vittoria del primo set è di Mendaro Leyva – suoi i punti del 24-23 e 25-23 – ma la rimonta è costruita da tutta la squadra, che rimedia ad un passivo ampio in avvio di gara (0-5, 6-12). Un mattone dietro l’altro, la P2P GIVOVA  impatta a quota 21. Poi non le tremano le mani: faccia a faccia con la terza in classifica, Baronissi passa in vantaggio e poi all’incasso. Mendaro 7 punti nel set, Victoria Lopez 6.

Il secondo set è una fotocopia: Mondovì scappa via, la P2P GIVOVA la insegue e la riprende a quota 11. Poi si organizza a muro, è ordinata in ricezione con Ferrara e Maggipinto, passa anche al comando per 13-12, trascinata dai colpi della sua ispiratissima Mendaro Leyva. Sebbene rimaneggiata, nel reparto delle centrali (out Tonello), Mondovì resta, però, un roster forte e piazza il controbreak “spingendo” in battuta con Rivero  (14 punti al termine dei primi due parziali) e poi murando per il provvisorio 14-16. E’ testa a testa. Baronissi fa 20-20, Mondovì trova due punti consecutivi e coach Ferrara chiama time out. Uno scambio chilometrico, chiuso da Mendaro Leyva (16 punti dopo due set) , riporta la P2P GIVOVA sul -1 (22-23) ma Mondovì “restituisce” il passivo del primo set murando Victoria Lopez: 23-25.

Nel terzo set, subito 14-12 P2P GIVOVA, poi 16-13 con l’involontaria complicità anche di Mondovì che sbaglia qualche battuta. Sul 18-14, battuta Marianna Ferrara, coach Basso richiama Mondovì in panchina per il time out della sterzata. Deve imitarlo coach Ferrara, dopo il ritorno di fiamma delle piemontesi che trovano l’ace del -1 (18-17) con Bici. La pausa fa bene alla P2P, di nuovo avanti di tre dopo il muro di Travaglini (20-17), il tocco furbo a muro di Avenia (21-18), la pipe di Victoria Lopez (24-21). Muro di Mendaro Leyva (23 punti in tre set) per il definitivo 25-21 più coro dagli spalti “tanti auguri a te” per il presidente Franco Montuori, nel giorno del suo compleanno.

13-25 nel  quarto set. Il parziale scivola via subito tra le mani delle piemontesi. Da rilevare, in casa Baronissi, non solo l’ingresso in campo di Moneta e di Quarchioni ma soprattutto il debutto assoluto in serie A2 di Anna Amaturo, palleggiatrice, prodotto del vivaio, classe 2001.

Al tie break si cambia campo sull’8-3 per la P2P GIVOVA. E’ riaperto con una bordata di Mendaro e un muro vincente di Avenia dopo il sussulto di Mondovì (10-4, time out). Chiusura d’eccezione: punto in palleggio del libero Maggipinto. Finisce 15-8. La festa può cominciare: il patron Franco Montuori spegne le candeline, lucida la vittoria e scarta il regalo della salvezza aritmetica in serie A2.

Punti individuali P2P: Ferrara 5, Travaglini 9, Avenia 10, Mendaro Leyva 31, Strobbe 4, Maggipinto 1 (libero), Victoria Lopez 16, Quarchioni 1, Amaturo, Moneta. Non entrate: Baruffi, Pedone.  Allenatore: Ferrara V.

Punti individuali Mondovì: Bici 14, Rivero 28,Demichelis 3, Biganzoli 16, Rebora 12, Camperi 7, Agostino (libero), Vigolungo, Rolando. Non entrate: Mazzotti, Costamagna, Sciolla. Allenatore: Basso

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.