Associazione Commercialisti Salerno: convegno presso il Mediterranea Hotel

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa

Martedi alle ore 15.30, presso la sala convegni del Mediterranea Hotel, via Gen. Clark di Salerno, si terrà il convegno “Novità e linee guida sul Bilancio d’esercizio 2017. Principi di redazione del bilancio secondo le novità del D. Lgs. 139/2015, strumenti derivati: trattamento civilistico e fiscale”. L’appuntamento è organizzato dall’A. N. C. Salerno (Associazione Nazionale Commercialisti Salerno) con il patrocinio delll’ODCEC.

L’iniziativa nasce con l’intento di coinvolgere l’intera categoria attraverso la presentazione di un vero e proprio dossier sul bilancio di esercizio mediante l’approfondimento dei nuovi principi contabili nazionali e degli strumenti idonei per poter effettuare analisi e controlli. Il convegno di martedì, infatti, si prepara ad essere un evento di grande taglio pratico mirato ad esaminare dettagliatamente il D. Lgs. 139/2015 che, recependo la Direttiva 34/2013/UE, ha modificato notevolmente la disciplina prevista dal Codice Civile, in tema di redazione del bilancio, fornendo un significativo apporto di trasparenza contabile dei contratti o strumenti derivati. Come noto, fino al 2004 era assente una specifica regolamentazione inerente al c.d “fuori bilancio”.

Solo nel 2015 si è reso necessario colmare alcune lacune che ancora permettevano di aggirare il rispetto di alcuni principi generali di Bilancio, al fine di risolvere eventi critici che hanno visto coinvolte imprese private e pubbliche di tutte le dimensioni. La normativa pone l’accento in merito all’obbligo di rilevare in bilancio i derivati al loro fair value e sulla distinzione tra coperture di elementi presenti in bilancio e coperture di flussi finanziari futuri.

«Durante l’incontro approfondiremo il bilancio di esercizio, dalla sua redazione alla sua approvazione con particolare attenzione al trattamento civilistico e fiscale degli strumenti derivati – spiega il Presidente dell’ANC, nonché organizzatore del convegno, Matteo Cuomo -. Raccoglieremo, in questo dossier, le nuove disposizioni normative che garantiscono concretezza ed attualità ad alcune grandezze economiche. L’argomento – continua – è di vitale importanza perché spesso i contratti derivati creano non pochi contrasti tra la certezza dei loro effetti ed obblighi nel mondo finanziario, e l’indeterminatezza e variabilità nel mondo economico». E conclude: «Il nostro obiettivo è quello di offrire una maggiore convergenza di lettura a tutti i professionisti presenti».

Interverranno al convegno in veste di relatori i commercialisti Paolo LongoniPaolo Nagar e Riccardo Patimo. A moderare l’incontro Raffaele Adriano Tosto, consigliere ANC Salerno. Per gli indirizzi di saluto il Presidente ODCEC di Salerno, Salvatore Giordano, e Mauro De Santis, segretario ANC Salerno.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.