Quarto risultato utile per i granata e salvezza più vicina

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
La Salernitana batte il Novara e, centrando il quarto risultato utile di fila, compie un passo decisivo verso la salvezza. Il successo ottenuto ai danni dei piemontesi è doppiamente importante, perchè, trattandosi di un vero e proprio scontro diretto, consente ai granata di guadagnare ulteriore terreno in classifica rispetto alle zone a rischio. Con 41 punti, oggi capitan Tuia e soci sono più vicini dalla zona play off (-6) che a quella dei play out (+7). Anche contro il Novara, tra l’altro, la squadra di mister Colantuono è riuscita a mantenere inviolata la porta di Radunovic, che non subisce reti da più di 270 minuti. Il merito è indubbiamente del nuovo corso tattico varato dal tecnico laziale che, col passaggio al 4-3-3, è riuscito a regalare equilibrio al team granata.

Al di là di un’uscita volante e con ribattuta di pugno non impeccabile, il portiere serbo non ha corso pericoli particolari nel corso della partita con i piemontesi, che pure negli ultimi tempi erano riusciti ad essere incisivi in zona gol, soprattutto grazie a Puscas, letteralmente annullato dalla difesa della Salernitana. Nonostante l’assenza di Schiavi e l’infortunio occorso a Pucino, la retroguardia granata ha disputato una prova più che ordinata e anche il ritorno in campo di Vitale (assente dallo scorso 27 febbraio a La Spezia) è risultato incoraggiante. Il recupero del mancino napoletano, che ha attraversato un momento difficile, potrebbe essere un’arma in più nel finale di stagione per la Salernitana.

Tra l’altro, contro i piemontesi è risultato decisivo con il suo colpo di testa Alessandro Tuia, che ha segnato il suo primo gol in Serie B e che è diventato il 15esimo calciatore della rosa che è riuscito ad andare a bersaglio. Anche se gli attaccanti sono rimasti a digiuno, com’era già successo a Frosinone, la Salernitana puntando su un’accorta fase difensiva, sulla capacità dei centrocampisti di tener palla e delle punte di sacrificarsi anche in fase di non possesso è riuscita ad aggiudicarsi senza fare nulla di eccezionale (ma anche senza soffrire) lo scontro diretto col Novara.

Nelle ultime 4 gare i granata hanno ottenuto 10 dei 12 punti disponibili e, se da un lato i tifosi possono tirare un sospiro di sollievo vedendo avvicinarsi il traguardo della permanenza in cadetteria, dall’altro aumenta il rimpianto per i tanti punti persi per strada. Ovviamente, il discorso salvezza va archiviato quanto prima e la squadra di Colantuono (che giovedì dovrà probabilmente fare a meno di Pucino e Di Roberto) dovrà cercare di fare punti anche nelle prossime due trasferte, dal coefficiente di difficoltà molto elevato (ad Empoli e a Bari), per non vanificare quanto di buono è stato fatto dall’inizio del mese di marzo.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.