Fuori Roma, Cammarota: «Rai Tre dovrebbe chiedere scusa per fango su Salerno»

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
23
Stampa
«Giusto criticare il sistema De Luca ma non a discapito della città». A dirlo Antonio Cammarota presidente commissione trasparenza del Comune di Salerno in una intervista a Otto Channel

«La saccenza, la superficialità, anche una punta di cattiveria, molto radical chic ma molte pesante nei confronti della mia città io la respingo. Gli strafalcioni che sono stati detti sono la cartina di tornasole di una cattiva informazione.

Fango sulla nostra gente e sulla nostra terra. Un errore su cui Rai Tre dovrebbe chiedere scusa»

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

23 COMMENTI

  1. Si spacciano per il nuovo, ma utilizzano i vecchi sistemi della vecchia politica, sono anti-deluchiano ……..ma vedere un servizio del genere è Vergognoso.
    Salerno come Avellino e Benevento fanno parte della Campania, ma a differenza di Caserta e Napoli sono cittadine che a parte il fatto risaputo che sono Feudi(DE LUCA-DE MITA-MASTELLA), sono cittadine in cui la Camorra te la devi andare a cercare, non la trovi ad ogni angolo di strada, ed il senso civico e molto più alto rispetto ad altri territori della Regione.
    Ora quel servizio è stato montato ad arte per evidenziare ed ingigantire le falle che il sistema De Luca ha prodotto, ma ad onor del vero nulla dice sul positivo che è stato fatto.
    Stampa di Regime, manipolata da chi?

  2. Ottima analisi di un cammarota sempre severo e critico nei confronti dei suoi oppositori, ma anche giusto

  3. Gentile sig. Cammarota, sono anche io un cittadino Salernitano orgoglioso di esserlo, ma francamente non mi sento offeso dal servizio della De Gregorio, che pure non è proprio una giornalista che mi piace dal punto di vista professionale.
    Il servizio NON HA PARLATO MALE DELLA CITTA’ E NEPPURE DEI SALERNITANI ha solo messo in evidenza gravi errori e gravi atteggiamenti DISCUTIBILI della classe dirigente e lo ha fatto con molto rispetto della città e dei suoi cittadini. Le dirò che ho trovato anche fin troppo benevole la scelta di non evidenziare mai le gravi condizioni igieniche in cui versano le strade cittadine, i numerosi cantieri aperti da anni e mai terminati con tutto quanto c’è dietro e che lei conoscerà anche meglio di noi, lo scandalo della municipalizzata che con oltre 400 dipendenti dovrebbe tenere pulita la città, la viabilità folle, il parcheggio selvaggio, i vigili che non fanno i vigili e non si sa cosa fanno per guadagnarsi lo stipendio, un sindaco che non vede e non fa quello che dovrebbe fare e, per amor di patria mi fermo qui.
    TROVO SCORRETTA UNA CLASSE DIRIGENTE RESPONSABILE DI UN DISASTRO CHE ORA CERCA DI TRASFERIRE LE CRITICHE SACROSANTE DA SÉ STESSA AI CITTADINI E ALLA CITTA’.

  4. Finalmente…una persona perbene che non si fa prendere da idiozie di bandiere politiche…
    Complimenti avvocato, persona seria ed obiettiva!

  5. Che la tanto paventata Informazione libera e senza influenze politiche, sia una favola questo è oramai consolidato. Quindi di che vogliamo parlare? Del giornalaio di turno che manovrato a dovere silura qualcuno o qualcosa?Quello che penso e che fino a quando si rompono le cxxxa tra di loro, puo’ andarmi anche bene… ma quando si tocca un intera citta’, popolazione e quant’altro allora vorrei che la magistratura intervenisse d’ufficio in tutti i sensi!!!!

  6. Complimenti alla analisi imparziale di Salernitano Orgoglioso.
    Per chi si firma “Nuova politica…” ho una domanda? Quanto prosciutto ha sugli occhi? La camorra a Salerno te la devi andare a cercare???? Ma per favore….

  7. io l’ho visto il servizio, e non mi e’ apparso offensivo nei confronti della citta’ e dei cittadini…..anzi, complimenti x il garbo e la professionalita’ espressa dalla De Gregorio…non ha fatto altro che ascoltare le persone intervistate……ad eccezione dello scrittore che piu’ di una volta esprimeva una punta di rammarico verso la propria citta’……non deve chiedere scusa a nessuno…..ha documentato la realta’…..purtroppo il Salernitano , lo sono anche io……se non viene esaltato , anche x la mediocrita’….e’ capace di sollevare polveroni……indice di voler essere protagonista a tutti i costi…..x avere si deve anche dare, e le opere incompiute o finite e senza manutenzione ,condannano a queste realta’…..non esiste una PRO LOCO all’altezza….non esiste un servizio degno di sufficienza…..l’improvvisazione regna…eccola la mediocrita’ fatta passare x qualita’…questo e quanto…prego redazione di pubblicare questo mia….grazie..

  8. Spieghi DE LUCA xche’ ha rifiutato di essere intervistato…..lo sapete benissimo che ha paura del contraddittorio…non regge…scattano i nervi…..

  9. X Salernitano Orgoglioso
    …Ah…non è stata offesa la città e i suoi abitanti? Forse vedevi il servizio senza volume ed ascoltavi qualche canzone di ….Gigione…! Solo così si spiega l’apprezzamento…a meno che… non è il solito livore verso….ecc. ecc..

  10. Qualcuno mi spieghi chi é il signor Forte che si fa intervistare in una Chiesa?? É un Magistrato? Chi é? Che fa nella vita? Al di là della giusta e condivisibile battaglia contro la Fonderia inquinante ma per il resto come si permette di parlare male di Salerno? A Napoli ed Avellino pure se ci sono gli anti-Bassolino e gli anti-De Mita non si permetterebbero mai di offendere la propria terra

  11. La De Gregorio si è pure mantenuta. Avvocato, lei e tutta la classe politica attivatevi piuttosto per restituire decoro a questa città sporca e bloccata

  12. Dovreste voi,banda d’incapaci ,chiedere scusa a noi cittadini,che vi diamo da vivere e paghiamo la vostra totale inettitudine.Cercatevi un lavoro,non a ns spese,incapaci seriali.

  13. Buttare fango sulla cittá e non puntare sul senso di appartenenza, pur di attaccare la parte politica avversa, non paga. Per questo avete perso per vent’anni. Bravo Cammarota. Cinque stelle, prendete esempio. Non ho visto il servizio su rai tre ma noi salernitani non abbiamo certo bisogno di informarci sui canali nazionali per conoscere i problemi della nostra amatissima città.

  14. MA QUALE SCUSE : PER IL PROSSIMO ANNO A TUTTA LA CITTA DI SALERNO IL CANONE RAI NON DEVE ESSERE PAGATO.

  15. Bravo Avv Cammarota complimenti. Questo vuol dire amare la propria Città e giustamente rigettare critiche false e gratuite. Questo vuol dire fare opposizione seria e costruttiva.

  16. Condividendo in pieno l’analisi di Cittadino Libero ore 15:11 perché ad Avellino nessuno parla male di De Mita a Napoli di Bassolino o a Benevento di Mastella, io proporrei anche la Daspo o il “foglio di via” quando si intercettano simili giornalisti che mistificano la verità.

  17. Nn ho visto la trasmissione. Non sono per De Luca, anzi me ne sono sempre guardato bene anche quando molti odierni infangatori gli leccavano il cosiddetto. Ora a me sembra che tutto è strumentale alla sua distruzione politica e personale. Evidentemente c’è un nuovo sistema di potere che avanza che vuole sostituirsi al vecchio.

  18. Smettetela di fare i tifosi e toglietevi le coscie di pollo che vi coprono gli occhi.Ottimo servizio quello di rai 3 che ha evidenziato la decadenza civile di una Salerno fortemente provinciale.Ma perchè non vi indignate del degrado e della camorra che sta spostando Salerno verso il modello di civiltà all’area del sud est Europa e molto più simile a Calcutta?

  19. A parte che non c’è peggior provinciale (ma in realtà che significa?) di chi accusa gli altri di esserlo. Mi fa amaramente sorridere riconoscere un’atavica e incrollabile dose di razzismo (camuffato da realismo) verso “il modello di civiltà dell’area sud est Europa”, quando la mafia potente da decenni e il degrado morale da secoli appartengono al nord ovest del pianeta. Che noi a Salerno stamm nguaiat in relazione a quello che potremmo essere (un paradiso), è un altro discorso.

  20. Io la trasmissione l’ho vista: fin dall’inizio ho percepito un intenzione ad alludere ed insinuare dubbi. Per chi dice che non si sente offeso, si vede che sarò permaloso, ma io mi sento offeso perchè non sono camorrista, non li conosco e non sono amico di De Luca(anzi non è che mi piace tanto). La città di 20-30anni fa era sicuramente messa peggio di come è adesso, ora assomigliamo molto a città più grandi come Napoli, Bari o Genova, però abbiamo una maleducazione e un modo di fare molto simile ai napoletani: sono gli altri che sporcano, gli altri che inquinano, gli altri che non puliscono, diamo sempre la colpa a qualcuno…

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.