Orrore in asilo, arrestato maestro di 25 anni dai Carabinieri

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa

Finisce in manette il 25enne italiano, maestro di scuola materna, rienuto responsabile di aver abusato delle sue piccole alunne.

L’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip di Roma Clementina Forleo – su richiesta dei sostituti procuratori Francesca Passaniti ed Eleonora Fini, coordinate dal procuratore aggiunto Maria Monteleone della Procura di Roma – si basa sulle denunce presentate da alcuni genitori, preoccupati di quanto raccontavano le bimbe al rientro da scuola.

Dai racconti è infatti emerso come il maestro, durante le lezioni all’interno della classe, “induceva le minori, di età compresa tra i 3 e i 5 anni, a subire ripetuti atti di molestie sessuali, approfittando dell’ingenuità e della tenera età delle vittime”.

Arrestato dai Carabinieri del Nucleo Investigativo di Roma, il 25enne è stato rinchiuso a Regina Coeli

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.