Spaccio di droga nel salernitano: 12 persone nei guai

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Nel corso del fine settimana, gli agenti del Commissariato di Nocera inferiore hanno concluso con la notifica degli avvisi di garanzia a 12 persone una articolata attività di indagine in tema di spaccio di sostanze stupefacenti.

L’inchiesta, coordinata dal Sostituto Procuratore della Repubblica dr. Lenza della Procura della Repubblica di Nocera Inferiore, ha permesso di ricostruire, dopo mesi di appostamenti, pedinamenti, intercettazioni telefoniche e sequestri, un vasto giro di spaccio di cocaina ed eroina che riforniva il mercato di Nocera e Pagani.

Una vera e propria rete di soggetti, tutti noti alle forze dell’ordine per precedenti specifici ed alcuni dei quali legati a “Clan” dell’agro nocerino sarnese, che riuscivano a rifornire capillarmente non solo la zona di Nocera Inferiore ma anche quella di Pagani spingendosi in alcune occasioni fin nel napoletano e nel casertano.

Gli indagati, che operavano per quanto riguarda l’area di Nocera Inferiore soprattutto nella zona del “Vescovado” e di via Napoli, si servivano di cellulari intestati a ignari cittadini stranieri per sottrarsi alle investigazioni e si accordavano con gli assuntori per consegne in luoghi concordati preventivamente che, tuttavia, erano monitorati dalla Polizia attraverso riprese video ovvero con consegne a domicilio.

Numerosi i sequestri di sostanze stupefacenti operati nel corso delle indagini sia a carico degli acquirenti che a carico di alcuni indagati durante i trasporti dai luoghi di acquisto all’ingrosso alla piazza di spaccio.

In una occasione, una delle persone indagate, una donna, aveva occultato all’interno delle parti intime un ovulo risultato poi, all’atto del sequestro, ripieno di eroina.

In totale, le investigazioni degli uomini del Commissariato di Nocera Inferiore hanno documentato ben 34 episodi di acquisto, detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti di tipo cocaina ed eroina.

Gli indagati dovranno rispondere in concorso dei reati di cui all’art 73 del D.P.R. 309/90 (testo unico sulle sostanze stupefacenti e psicotrope).

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.