Illeciti sul lavoro: Comune Castel San Lorenzo – Attivazione whistleblowing

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Castel San Lorenzo. Anche al Comune di Castel San Lorenzo arriva il whistleblowing. Il Comune, guidato dal sindaco Giuseppe Scorza, darà il via alle segnalazioni di eventuali illeciti sul posto di lavoro, tutelando chi decide di denunciare alle autorità.
Il whistleblowing (letteralmente suonatore di fischietto) è uno strumento legale, già collaudato da anni negli Stati Uniti e in Gran Bretagna, per informare tempestivamente su eventuali tipologie di rischio: pericoli sul lavoro, frodi, danni ambientali, false comunicazioni sociali, negligenze mediche, illeciti finanziari, minacce alla salute, corruzione e concussione. I primi in grado di intuire o ravvisare anomalie all’interno di un ente o un’impresa, infatti, sono spesso coloro che vi lavorano, che si trovano in una posizione privilegiata per segnalare queste irregolarità. Spesso, tuttavia, per paura di ritorsioni non si dà seguito a queste segnalazioni.
Per le segnalazioni, il Comune metterà a disposizione dei propri dipendenti un apposito modello. La segnalazione va indirizzata al responsabile per la prevenzione della corruzione dell’ente, che potrà avvalersi del supporto di un nucleo ristretto di persone. E’ garantito sempre l’anonimato ed è vietata ogni forma di discriminazione nei confronti del whistleblower, ma se questi riveste la qualifica di pubblico ufficiale l’invio della segnalazione non lo esonera dall’obbligo di denunciare all’Autorità giudiziaria i fatti penalmente rilevanti e le ipotesi di danno erariale. Le segnalazioni possono essere inviate: all’indirizzo di posta elettronica dedicato, che sarà reso pubblico sul sito dell’amministrazione comunale; tramite consegna diretta al responsabile; tramite servizio postale. Il responsabile, accertata la veridicità della segnalazione, presenterà denuncia all’Autorità giudiziaria competente, comunicando l’esito al responsabile dell’Ufficio Procedimenti disciplinari e al responsabile della struttura di appartenenza dell’autore della violazione, oltre che a organi e strutture competenti per l’adozione dei provvedimenti necessari a tutela del Comune.
Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.