Ecosistema, in pericolo anche le nostre viti (di Tony Ardito)

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Gli esperti lanciano l’allarme: in Italia nell’ultimo secolo la temperatura è aumentata di un 1,5 gradi e sono soprattutto cresciuti i fenomeni quali le ondate di caldo e le siccità estive che rappresentano il vero dato nuovo rispetto al passato.

Lo scenario che si teme per i prossimi decenni è lo spostamento dei vigneti in montagna o addirittura la delocalizzazione delle vigne in stati dell’Europa dove il vino da secoli non si produce, bensì lo si acquista, come la Gran Bretagna.

Di fronte alla emergenza climatica, che in sostanza è una mancanza d’acqua, più che un problema di temperature elevate, si sono dovute ipotizzare soluzioni compatibili e pensare anche a nuovi portainnesti.

Il portainnesto è la parte bassa della vite, quella con le radici sulla quale si innestano appunto i vari vitigni. Dunque, nei prossimi anni bisognerà sostituire tutte le vigne europee al fine di adattarle ad un clima estremo; tuttavia ciò potrebbe non risultare bastevole.

Entro fine secolo, applicando l’accordo di Parigi, la temperatura aumenterebbe di 2 gradi, ma se rispetto ad un dato tanto preoccupante si preferisse rimanere indifferenti o inermi, i gradi in più diventerebbero ben 5.

Volendo ironizzare si può immaginare che forse un giorno un rinomato vino siciliano o campano si possa produrre addirittura in terra scandinava, ma per fortuna abbiamo ancora del tempo a disposizione per correre ai ripari. Anche se le lancette corrono veloci e il pericolo incombe, non solo per queste nostre preziose colture.

A cura di Tony Ardito

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.