Auchan, Regione Campania: tavolo presso l’unità di crisi nazionale

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa

In mattinata i lavoratori della Auchan di via Argine a Napoli hanno appreso dall’azienda la chiusura del punto vendita entro il 30 aprile 2018. Comprendendo lo sgomento dei 153 lavoratori coinvolti, la Giunta De Luca ha prontamente manifestato la propria partecipazione e sostegno ai lavoratori con l’immediata presenza dell’Assessore al Lavoro Sonia Palmeri sul luogo di lavoro, per contrastare una notizia che lascia stupefatti, stando al comunicato diffuso dall’azienda. L’assessore Palmeri ha ascoltato le ragioni dei lavoratori e la posizione dei rappresentanti di Auchan presenti.

L’Amministrazione Regionale ha ribadito la propria ferma contrarietà  alla chiusura dell’ipermercato e, in ogni caso, al ridimensionamento delle unità lavorative impegnate nella struttura. L’Assessore al Lavoro e l’Assessore alle Attività Produttive Amedeo Lepore si sono, inoltre, immediatamente attivati per chiedere l’apertura di un tavolo presso l’unità di crisi nazionale allo scopo di scongiurare un grave colpo al tessuto occupazionale campano. Il gruppo Auchan rappresenta una multinazionale diffusa in vari paesi del mondo, con migliaia di dipendenti, e ha programmato a suo tempo anche la sua presenza in Campania.

Per questa ragione gli Assessori regionali sono convinti che l’azienda saprà affrontare responsabilmente la situazione, rendendosi disponibile al confronto preventivo con i sindacati e i lavoratori, sospendendo ogni decisione pregiudizievole per i livelli occupazionali in Campania. Al tempo stesso, gli Assessori sollecitano la definizione di una data ravvicinata per la convocazione di un tavolo nazionale con azienda e rappresentanze sindacali, oltre naturalmente che con la Regione, per affrontare nella sede più adeguata la problematica del gruppo che opera in tutta Italia.

LA NOTA DI AUCHAN. In data odierna i vertici di Auchan Retail Italia hanno comunicato ai collaboratori e alle rappresentanze sindacali degli ipermercati di Napoli, in via Argine, e di Catania, in via La Rena, la decisione dell’azienda di interrompere l’attività commerciale nel corso del mese di aprile, per la gravissima situazione economica di questi punti vendita, già nota da tempo.

Nel caso dell’ipermercato di Napoli, l’azienda ha altresì annunciato di aver definito un accordo preliminare per affittare il ramo d’azienda alimentare ad un noto imprenditore locale. Questa operazione potrà garantire continuità occupazionale per una parte dell’attuale organico che sarà rilevata dal nuovo operatore.

Con senso di responsabilità, l’azienda è impegnata a limitare gli impatti sociali, cercando di individuare le migliori soluzioni per ogni collaboratore. Pertanto, saranno attivate una serie di iniziative e si aprirà un tavolo di confronto con le organizzazioni sindacali per entrambi i punti vendita.

Dopo anni di continue perdite, nonostante gli sforzi dell’azienda per il rilancio commerciale dei due punti vendita, la situazione di questi due ipermercati non è più sostenibile.

«La nostra forte convinzione è di voler consolidare la nostra presenza in Italia. Attualmente è in corso un processo di trasformazione fisica e digitale della nostra rete, con la convergenza sull’insegna unica e sviluppando la nostra strategia di marca» ha dichiarato Américo Ribeiro Direttore Generale Auchan Retail Italia.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.