Ladro ucciso in una sparatoria da un Carabiniere: indagato il militare

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
4
Stampa
Un «atto dovuto»  l’iscrizione nel registro degli indagati per omicidio colposo del carabiniere della compagnia di Battipaglia che la sera di Pasqua ha sparato ad un ladro albanese deceduto poi ieri mattina in ospedale a Salerno.

La casualità avrebbe avuto, secondo la ricostruzione presentata in procura, una parte importante. Il militare avrebbe difatti visto lo straniero alzare un braccio. Gli era davanti, pistola in pugno, è corso per bloccarlo mentre questi scavalcava una recinzione ma è scivolato.

Pensava che potesse anche lui avere un’arma e, poiché l’inseguimento stava avvenendo nei pressi di un parco abitato in via dei Picentini, il militare aveva pensato di impugnare la pistola per farlo arrendere. Invece è caduto e sarebbe partito così, involontariamente, il proiettile che ha colpito T.J., 42 anni, sotto l’ascella per trapassare il torace e uscire dal lato opposto.

I carabinieri stanno ora cercando di risalire alla sua cerchia familiare e di conoscenze. Ufficialmente risiederebbe a Marcianise ma nel Casertano di lui nessuno sa nulla; quindi stanno cercando di identificare e acciuffare anche i suoi due complici.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

4 COMMENTI

  1. la legge italiana è una merda,favorisce i balordi e un militare che ha svolto il proprio dovere deve essere indagato,allucinante davvero allucinante.forza carabiniere…tutta la comunità è con te…tieni botta

  2. La legge italiana ti permette di sparare quando sei già morto … paese di merda facciamo ridere

  3. Ma si riesce a capire in questa pseudo Nazione che c’è qualcosa che non va, se non si mette mano realmente ai codici e si fanno delle riforme radicali della Giustizia si andrà sempre peggio. Ma quale esponente delle Forze dell’Ordine volete che vi difenda difronte ad un’aggressione o altro se poi va incontro ad un processo oneroso per lui e la propria famiglia, sicuramente si girerà dall’altra parte e interverrà a fatto accaduto. Qua ormai è Far West, terra di conquista da parte di questi malviventi, e non bastavano i nostri che abbondano, adesso ci vengono a conquistare anche da fuori e se vedete nelle carceri, quei pochi che se lo fanno, sono più gli stranieri.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.