Fonderie, Guido Pisano: ”Diffusione di notizie denigranti su di noi”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
6
Stampa
Si continua , purtroppo, a constatare la diffusione di notizie non riscontrate che denigrano e danneggiano la reputazione e l’immagine delle Fonderie e della famiglia Pisano.

Ancora una volta – in occasione di importanti scadenze giudiziarie – si usano espressioni che travalicano il limite della mera critica sfociando in offese  aggravate e continuate, in palese spregio di ogni regola comportamentale.

Si assiste, cioè, alla reiterazione di informazioni relative a tematiche di assoluta rilevanza e delicatezza che potrebbero addirittura provocare un allarme sociale –  come quelle che collegano l’attività produttiva delle Fonderie a casi di malattie tumorali-  senza alcuna possibilità di contraddittorio, che possa consentire di palesare l’infondatezza di tali gravi ed irresponsabili affermazioni.

Consapevoli che la sede competente per il ripristino della legalità è quella giudiziaria,  la società e la famiglia Pisano  non può che proseguire in quella sede avverso ogni comportamento lesivo del decoro della dignità e dell’immagine.

Lo scrive in una nota l’amministratore delle Fonderie Salerno dott. Guido Pisano

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

6 COMMENTI

  1. “si usano espressioni che travalicano il limite della mera critica sfociando in offese aggravate e continuate, in palese spregio di ogni regola comportamentale.”
    Che qualcuno utilizzi termini poco consoni per commentare l’operato delle industrie Pisano non ci piove, il fatto è che il signorino (tu) si sente parte lesa a causa del fatto che potrebbe ritrovarsi povero e senza un’azienda da gestire dalla mattina alla sera. A finale frà nun c penzà, ti fai il reddito di cittadinanza dei 5 stalle(che non elargiranno mai perchè soldi non ce ne sono…) e campi felice e contento. Inoltre se qualcuno ti offende è perchè la tua famiglia continua a negare che le morti di cancro registrate in questa particolare zona della città (Fratte e dintorni) siano attribuibili alle tue amate fonderie. Siccome sei dirigente, voglio metterti al corrente del fatto che tra i morti ci sono anche quei poveri operai che per quattro spiccioli e per la dignità che rappresenta il lavoro continuano ad essere servi della tua inquinante industria. Alla fine non c’è da meravigliarsi anzi, probabilmente sei talmente ignorante (con laurea e bacio accademico?) da non renderti conto che attualmente il vero profitto non è più in una fonderia ma ci sono decine di migliaia di attività che rendono molto meglio, ma tu sei tarato per imprinting di famiglia (senza offesa). Sei deluchiano e i tuoi erano della DC, quindi mettiti l’anima in pace, pensa a come convertire la tua schifosa azienda inquinante ed a come creare uno schifo di museo da quell’ecomostro che vi siete costruiti a fratte quando ancora Pellezzano era un quartiere di Salerno città.
    Cordialmente uno che ti schifa perchè ha parenti a fratte.

  2. E questo ha pure l’arroganza di parlare? Spero solo che Dio(o chi per Esso) possa riservare a questo “signore”facilmente suscettibile la stessa sorte capitata a tanti sfortunati cittadini che abitano quella zona , a lui e a chi ha permesso e permette tutt’oggi di continuare ad emettere veleni nell’aria e nell’acqua. De Luca e figli compresi.

  3. Ma la parola vergogna sanno cosa vuol dire? Dalle analisi i residenti hanno metalli prsanti nel sangue e stranamente sono gli stessi rinvenuti nel fiume irno dove sono stati trovati gli scarichi abusivi delle fonderie. Ma davvero vogliono fare anche le vittime adesso?!?

  4. Essere senza coscienza.
    Lui e tutti quelli che gli consentono di tenere ancora aperto quell’orrore…

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.