Luci, il Tar assegna l’appalto a Blachere. Il caso in Commissione Trasparenza

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa

La prima sezione del Tar di Salerno ha accolto il ricorso proposto dalla Blachere illumination contro l’aggiudicazione dell’appalto di Luci d’Artista all’Ati guidata dalla Iren. La sentenza è stata pubblicata nella giornata di ieri, due mesi dopo l’udienza di merito. A questo punto, sulla base di questa sentenza, a doversi occupare dell’ideazione, montaggio e smontaggio delle installazioni luminose per le prossime due edizioni di Luci d’artista sarà la Blachere illumination. Il bando di gara, infatti, prevedeva che l’appalto avesse durata triennale.

Il presidente Francesco Riccio, con i colleghi Maurizio Santise e Valeria Ianniello hanno stabilito che vengano annullati tutti gli atti di gara, che il Comune di Salerno (salvo l’esito di eventuali ulteriori verifiche di legge) aggiudichi l’appalto alla Blachere illumination e che l’accordo quadro precedentemente stipulato venga considerato inefficace. Per la ditta francese, quindi, una vittoria su tutta la linea. Lo scrive il quotidiano La Città oggi in edicola. 

Il presidente della commissione trasparenza Antonio Cammarota che aveva già affrontato la vicenda non appena la Blachere ebbe presentato ricorso, ha annunciato a Il Mattino una seduta della commissione in merito per mercoledì prossimo: «Ho già disposto di acquisire il provvedimento. Chiederemo se il Comune intende fare ricorso al Consiglio di Stato e, nel caso, se provvederà ancora l’avvocatura interna. Convocheremo l’assessore Della Greca per capire se potranno esserci risvolti economici per il Comune, oltre che per le spese legali,per la possibilità che proceda la stessa Iren».

I magistrati hanno, infatti, accolto la tesi sostenuta dai ricorrenti secondo i quali esistesse un conflitto d’interessi tra Iren e Comune di Salerno. Nella sentenza si legge: “I collegamenti che determinano il conflitto di interessi in capo alla stazione appaltante nei confronti dell’aggiudicataria Iren Energia spa derivano dalla circostanza (risultante dalle visure camerali versate in atti e comunque non contestata in punto di fatto) che: la Iren energia spa, aggiudicataria, è interamente posseduta dalla Iren spa; il Comune di Salerno – per il tramite della Salerno energia holding spa che possiede interamente – e la Iren spa – per il tramite della Iren mercato spa che possiede interamente – sono soci, rispettivamente al 48,82% e al 50% nella Salerno energia vendite spa.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.