Volley: Hurrà P2P Baronissi, battuto Perugia davanti a 400 spettatori

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Le magliette rosse celebrative, le vocine d’incitamento costante dei bambini sugli spalti, le bandiere a scacchi della P2P mischiate a quelle cubane in omaggio al bomber di Baronissi, Mendaro Leyva, il pianto di Carmen Gagliardi bianco-rosso-blu da tre stagioni, il volto felice di Amaturo che a 17 anni (non ancora compiuti) si toglie lo sfizio di realizzare il punto di fine partita e fine campionato: ecco le immagini più belle della festa di volley organizzata dalla P2P GIVOVA al Palasemprefarmacia.it, in occasione della sfida alla Bertoccini Perugia (risultato 3-0 per le padrone di casa), ultima della regular season di serie A2. Sugli spalti anche un ospite speciale: in tribuna a Capriglia c’era, infatti, Carlotta Cambi, palleggiatrice della My Cicero Volley Pesaro, inserita dal ct Mazzanti nel “listone” delle 28 atlete (seniores e under) che si prepareranno alla Volleyball Nations League e ai Giochi del Mediterraneo, anticamera dei Mondiali in programma in Giappone tra settembre e ottobre.

La cronaca – In avvio è show di Pilar Marie Victoria Lopez: la schiacciatrice portoricana è dirompente da posto 4, chirurgica in pipe, attenta – insieme a Ferrara e Maggipinto – nella lettura delle traiettorie. La scena la conquista, come al solito, anche Mendaro Leyva: in aggiunta ai due ace consecutivi, rastrellati in avvio di partita, l’opposto cubano firma il muro vincente del 16-12, che poi è viatico alla conquista del primo set. Sospinta anche dalle fast di Strobbe, Baronissi ottiene il massimo vantaggio nel primo parziale (+7, 21-14) e fissa il punteggio sul definitivo 25-19 grazie a Victoria Lopez, quest’ultima autrice di 10 punti nella prima frazione di gioco.

Il secondo set comincia con una novità in banda per Baronissi: Moneta rimpiazza Ferrara. Perugia, invece, fa entrare Fiore al posto di Tomic e Kotlar al posto di Repice. Dopo il muro subito da Moneta, coach Ferrara chiama time out (11-9). Nuovo cambio sul 14 pari: fuori Victoria Lopez – in difficoltà sul servizio di Mancinelli -, in campo di nuovo Ferrara che trova subito il mani fuori del 15-14. La P2P GIVOVA si compatta e si riporta sul +3 con un bel diagonale di Moneta (19-16). Scarto ribadito dopo la fast di Strobbe. I punti di vantaggio – e anche le palle set – diventano 5 dopo la pipe di Moneta (24-19). Punto finale di Strobbe: ace, 25-19.

Nel terzo set coach Ferrara conferma le ricettrici: palloni tra le mani  di Avenia che smista per Mendaro Leyva, a segno prima da posto 2 e poi in pipe per il provvisorio 11-8. Tre errori di Perugia, più un ace di Moneta, spingono la P2P sul 16-12 (time out di coach Bovari), dopo il temporaneo 12-12 delle umbre a muro su Mendaro. La bella difesa della giovane Pedone (in campo insieme a Quarchioni e Prestanti) dà il via all’azione del 20-16, punto di Ferrara. Poi Prestanti in primo tempo mette giù il pallone del 21-17. La centrale pugliese, che l’anno scorso giocava in B2, mura anche per il 22-17. A due punti dalla vittoria, c’è gloria anche per Amaturo, classe 2001, che aveva già debuttato in casa contro Mondovì. Il punto finale è proprio di Amaturo: 25-20, applausi e lacrime di gioia.

“Se me la lasciano, incornicio la maglia e faccio un quadretto in cameretta – dice Amaturo con tutto il candore dei suoi sedici anni e mezzo – sono finiti temporaneamente gli esami in campo e proseguono le interrogazioni a scuola. E’ stato bellissimo non solo debuttare in serie A2 nella gara precedente contro Mondovì ma anche e soprattutto rigiocare oggi realizzando l’ultimo punto della gara e del campionato. Grazie infinite a coach Ferrara e alla P2P GIVOVA che mi hanno dato questa opportunità”.

“Sono orgoglioso di aver potuto allenare queste ragazze nell’ultimo scorcio di campionato – commenta coach Vito Ferrara – la società aveva chiesto alla squadra un segnale forte di ripresa e di risveglio, per chiudere il campionato in bellezza e all’altezza degli investimenti. Sono arrivate tre vittorie consecutive, frutto di tanto impegno e tanto lavoro in palestra. Abbiamo vissuto una giornata speciale, bellissima anche sugli spalti con tanti colori, tanti tifosi e piccoli pallavolisti”. Il congedo, anzi l’arrivederci di capitan Strobbe: “Ho dato alla società la mia disponibilità a restare anche nella prossima stagione sportiva. Il mio sì c’è stato, ora attendo di definire tutto con il presidente”.

P2P GIVOVA – Bartoccini Perugia  3-0  (25-19, 25-19, 25-20)

P2P GIVOVA: Avenia 3, Mendaro Leyva 7, Strobbe 6, Travaglini 5, Ferrara 6, Victoria Lopez 15, Maggipinto (libero), Moneta 8, Quarchioni 1, Prestanti 2, Pedone, Amaturo 1. Non entrate: Gagliardi,  Baruffi. All.: Ferrara. Assistente: Cicatelli

Bartoccini Perugia: Mazzini 3, Mancinelli 8, Garcia Zuleta 7, Repice 2, Pascucci 7, Tomic 1, Giampietri (libero), Fiore 3, Kotlar 3, Barbolini 3, Santibacci.  Non entrate: Lotti, Rimoldi, Cruciani. All.: Bovari. Assistente: Panfili

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.