Edilizia: Ance Aies Salerno – Un ciclo di seminari per conoscere il BIM

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
2
Stampa
Un ciclo di quattro moduli, a partire da venerdì 13 aprile, è in programma presso l’Aula Vincenzo Buonocore dell’Università degli Studi di Salerno, organizzato in collaborazione tra Ance Aies Salerno, Unisa e gli ordini professionali. Il ciclo di seminari avrà ad oggetto il BIM (Building Information modelling), il modello che, mediante l’utilizzo di metodi e strumenti elettronici, consente di ottimizzare tutte le fasi progettazione, costruzione e realizzazione di opere sia edili che infrastrutturali. Da alcuni anni il comparto edile sta iniziando la sua transizione al digitale allo scopo di migliorare le proprie performance e sotto quest’aspetto  Il BIM, oltre al comparto delle opere pubbliche, sta investendo anche altri settori (EDILIZIA PRIVATA), affermandosi come metodo di lavoro in grado di:
– MITIGARE l’allungamento dei TEMPI,
– OTTIMIZZARE i COSTI,
–        AUMENTARE l’EFFICIENZA produttiva,
–        MIGLIORARE la QUALITÀ e la SOSTENIBILITÀ del costruito.
Il Decreto BIM e la nuova legge di Bilancio sanciscono il 2018 come ANNO CRUCIALE per la DIGITALIZZAZIONE del SETTORE delle COSTRUZIONI e il  BIM è, senza dubbio, una delle maggiori SFIDE, cui oggi è chiamato il settore dell’edilizia, che se opportunamente colta, produrrà:
–       maggior TRASPARENZA,
–       SNELLIMENTO dei PROCESSI,
–       maggior EFFICIENZA,
–       più QUALITA’ nelle PROGETTAZIONI,
–       più QUALITA’ nelle REALIZZAZIONI.

Secondo alcuni rapporti “l’adozione su più ampia scala del BIM consentirà di generare un risparmio nell’ordine del 15-25% per il mercato globale delle infrastrutture entro il 2025. Il processo di innovazione che si sta attuando attraverso il BIM coinvolge naturalmente anche i PROFESSIONISTI.
L’uso del BIM comporterà, anche in questo caso, la necessità di:
       rivedere i propri assetti organizzativi,
       acquistare  gli strumenti hardware e software opportuni,
       acquisire nuove conoscenze e competenze.
L’utilizzo diffuso del BIM potrà comportare per i PROFESSIONISTI una serie di vantaggi ottenibili in termini di:
       maggior EFFICIENZA, ossia riduzione dei TEMPI e dei COSTI,
       miglioramento della QUALITÀ del PROGETTO,
       nuovi SBOCCHI PROFESSIONALI ed incremento di COMPETITIVITÀ,
incremento del REDDITO.
Il profondo processo di innovazione che si sta attuando attraverso il BIM comporta e comporterà per tutti gli attori l’OBBLIGO di adeguare sé stessi e le proprie STRUTTURE ORGANIZZATIVE (uffici pubblici, studi professionali, imprese, aziende) alle nuove sfide. Diviene, dunque, fondamentale acquisire una corretta FORMAZIONE e per tale ragione ANCE, Unisa e Ordini Professionali hanno deciso di organizzare un ciclo di incontri (quattro) alla presenza di professionisti, esperti e tecnici del settore

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

2 COMMENTI

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.