La piccola Chiara muore nel giorno del suo battesimo

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
I genitori si erano preparati a lungo per l’appuntamento e avevano preparato tutto con cura per i festeggiamenti, invitando anche parenti e amici al banchetto dopo la funzione religiosa in chiesa.

Un tragico destino però ha voluto che il giorno di festa si trasformasse in un drammatico lutto per la famiglia. La piccola Chiara  non è mai arrivata in chiesa perché è morta poche ore prima della cerimonia nel giorno del suo battesimo. Lo riporta il sito FanPage.it

La bimba di soli sette mesi si è spenta nel sonno nella sua culletta poche ore prima di andare in chiesa. Come racconta il Resto del Carlino, la drammatica scoperta da parte della mamma alle 9 di domenica quando è andata a prenderla per prepararla al bagnetto e per poi darle il latte. L’ha toccata, l’ha scossa ma la bimba non si muoveva più né rispondeva

La piccola chiara, che era sempre vispa e allegra, questa volta era esanime nel suo lettino. Inutile anche la corsa affannosa a chiamare il 118, quando i sanitari sono arrivati sul posto, nell’abitazione di famiglia a Pesaro, la piccola era già morta.  Un incubo per i genitori e per tutta la famiglia che in quelle ore si stava preparando al lieto evento ma è stata colta dalla inaspettata quanto terribile notizia.

Tutti sono accorsi nell’abitazione compreso il  parroco per sostenere e confortare ai due genitori frastornati e increduli. Nessuno poteva mai immaginare una simile tragedia. Nulla infatti lasciava presagire qualcosa di strano nella piccola che fino alla sera precedente aveva giocato tranquilla e sorridente come sempre.

Una morte così strana e improvvisa che anche il magistrato ha deciso di sottoporre il corpicino della piccola ad autopsia. Il 118 infatti ha dovuto allertare i carabinieri e mettere a disposizione della magistratura il corpo della bimba.  Lo stesso pm di turno è andato a casa per ascoltare direttamente il racconto dei fatti dalla bocca dei genitori che, ancora sotto shock, hanno dovuto anche rispondere alle domande  per ricostruire l’immane tragedia che li ha colpiti.

Fonte FanPage.it

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.