Salerno, ecco la Stroke Unit al Ruggi. De Luca: ”Liberiamo sanità campana”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
3
Stampa
“Proseguendo così, senza distrazioni nel nostro lavoro, e se come stiamo facendo liberiamo la sanità campana dal debito passato, saremo in grado di avviare la richiesta di fuoriuscita dal commissariamento entro il 2018”. Il presidente della Giunta regionale della Campania, Vincenzo De Luca, commissario di governo per attuare il piano di rientro dal disavanzo sanitario da otto mesi, ha fatto il punto sul lavoro svolto nel corso dell’iniziativa organizzata dall’Azienda Ospedaliera Ruggi di Salerno che oggi ha attivato la rete Stroke Unit. “Per concludere l’iter sono necessarie le verifiche da parte dei ministeri dell’Economia e della Salute, ma – ha spiegato De Luca, – già per fine anno, per il livello dei Lea (livelli essenziali di assistenza) raggiunto, per la situazione finanziaria, per il superamento delle emergenze più gravi che avevamo, siamo in condizione di chiedere che la Campania esca dal commissariamento.

Intanto parte ufficialmente la rete dell’ictus già attiva in via sperimentale, è modello per l’intero territorio campano. L’equipe medica eseguirà tutti gli esami diagnostici necessari e deciderà il trattamento terapeutico più indicato già all’arrivo al pronto soccorso. Dopo gli accertamenti, seguirà il ricovero nella “Stroke Unit”, reparto specializzato e dedicato alla gestione dell’attacco ischemico in fase acuta.

Nella rete è operativo un team multidisciplinare che segue i pazienti, dalla presa in carico dei sanitari del 118, fino alla conclusione del percorso riabilitativo. Sarà cosi’ possibile avviare la terapia riabilitativa entro le prime 24/48 ore dopo l’ictus.

A margine dell’iniziativa, il presidente De Luca ha incontrato Andrea Reale in rappresentanza dellamconferenza dei sindaci della Costiera Amalfitana rassicurandoli ed escludendo ogni limitazione dei servizi offerti dal presidio di Castiglione.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

3 COMMENTI

  1. Liberare la sanità Campania significherebbe farla diventare apolitica…e visto che il Ruggi puzza di politica, e la puzza si sente a km di distanza, noi campani saremo costretti a ricevere cure assistenziali di serie C…di vedere strutture fatiscenti…personale vecchio e numericamente inferiore a quella che la legge imporrebbe all’infermiere per la presa in carico…d’altronde siamo la repubblica delle banane e del cocco..,

  2. Giusto Caronte … per curarsi si deve andare da Roma in su …altrimenti si muore e lo dico per esperienza personale … il resto sono chiacchiere di tabbaccher’….

  3. Gratuita esternazione di chiara matrice antideluchiana. Il mio è uno dei più di 50 casi di interventi al cuore eseguiti nel solo mese di dicembre 2017 quando mi sono sottoposto ad un delicato (come anche quelli degli altri degenti) intervento di sostituzione contempiranea di valvola dell’aorta e dell’aorta ascendente perfettamente riuscita.
    Al tempo stesso ricordo ai detrattori l’eccellenza raggiunta nel trattamento del glaucoma all’occhio, dei successi negli interventi al femore, delle terapie in oncologia, della neurologia e potrei ancora andare avanti.
    Smettetela di distruggere Salerno e tentate di evidenziare con umiltà ciò che essa ha di buono.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.