Controlli in bar, armerie e durante concerto di Gianna Nannini: i risultati

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Personale della Polizia di Stato della Squadra Amministrativa della Divisione Polizia Amministrativa della Questura di Salerno nei giorni scorsi ha effettuato un serie di controlli ad esercizi pubblici della città nonché ad armerie ed istituti di vigilanza in provincia. Sono stati controllati 6 esercizi bar, 2 armerie, 1 istituto di vigilanza privata nonché l’attività di intrattenimento relativa al concerto di Gianna Nannini presso il Palasele di Eboli.

Dai controlli sono emerse diverse violazioni:

  • Al titolare di un esercizio di bar veniva contestata l’effettuazione di esecuzioni musicali oltre l’orario consentito dalla normativa vigente in materia di emissione sonore. (sanzione amministrativa di Euro 1000,00 ai sensi dell’art.10 comma 3° della Legge 447/1995);
  • Al titolare di un esercizio di bar veniva contestata la gestione senza aver provveduto a volturare la licenza di somministrazione (sanzione amministrativa di Euro 5000,00 ai sensi art.64 commi 1 e 9 del Decreto Legislativo 26.03.2010 n.59 in relazione all’art.10 della Legge 25.08.1991 n.287);
  • Al titolare di un esercizio di bar veniva contestata la preparazione e somministrazione di alimenti di ristorazione senza licenza e la prescritta autorizzazione (sanzione amministrativa di Euro 5000,00 ai sensi art.64 commi 1 e 9 del Decreto Legislativo 26.03.2010 n.59 in relazione all’art.10 della Legge 25.08.1991 n.287) nonché l’occupazione abusivo di suolo pubblico (sanzione amministrativa di Euro 169,00 ai sensi art.20 del Codice della Strada;
  • Il titolare di un istituto di vigilanza è stato segnalato all’Autorità Giudiziaria per la violazione dell’17 del T.U.L.P.S. (R.D. 18.06.1931 n.773), in relazione all’art. 5 del R.D.L. 26.09.1952 n. 1952 per le infrazioni all’allegato D del D.M. 01.12.2010 n. 269 in quanto non rispettava le suddette disposizioni di legge riguardanti la gestione del personale g.p.g. degli istituti di vigilanza privata;
  • Il titolare di un’armeria è stato segnalato all’Autorità Giudiziaria per la violazione dell’55 del T.U.L.P.S. (R.D. 18.06.1931 n.773), per irregolare tenuta dei registri relativi ad armi e munizioni;
  • Il titolare di un’armeria è stato segnalato all’Autorità Giudiziaria per la violazione dell’20 della legge 18.04.1975 n.110 per non aver rispettato le prescrizioni di sicurezza volta ad impedire il furto delle armi detenute per la vendita in armeria.

Per le violazioni accertate verranno richiesti i provvedimenti sanzionatori sulle licenze delle attività alle Autorità che le hanno rilasciate.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.