Frosinone-Empoli 2-4: toscani ad un passo dalla Serie A

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Empoli a un passo dalla Serie A: vince in rimonta a Frosinone, la promozione potrebbe arrivare già nel prossimo match contro il Novara. Un match ricco di fascino ed emozioni, non poteva chiudersi meglio la trentasettesima giornata del campionato di serie B che, come Monday Night, prevede la sfida tra Frosinone ed Empoli. Un confronto che promette spettacolo visto il cammino delle due squadre in questa stagione, con i padroni di casa che provano a sfruttare il fattore…

Stirpe, stadio dove hanno conquistato 23 punti nelle ultime dieci partite giocate, frutto di sette successi, due pareggi e una sola sconfitta. Un compito non facile per gli uomini di Longo, dal momento che affrontano un Empoli che non perde da ben 22 turni consecutivi, avendo inanellato 15 vittorie e 7 pareggi dall’undici novembre scorso, data della sconfitta di Vercelli

Primo tempo

Pronti via e il Frosinone trova subito il vantaggio con Camillo Ciano, abile a freddare Gabriel con un preciso rasoterra dal limite dell’area. E’ il ventunesimo gol segnato dal Frosinone nei primi 30 minuti di gara, un bottino inferiore solo allo stesso Empoli, fermo a quota 25. I toscani provano immediatamente a reagire creando la prima occasione da rete al dodicesimo minuto di gioco, Donnarumma si fa trovare pronto all’appuntamento con il traversone di Di Lorenzo, non inquadrando però lo specchio della porta. Pochi istanti più tardi ci prova Zajc a sorprendere Vigorito, ma il portiere del Frosinone neutralizza senza affanni. Nel momento migliore dell’Empoli, i padroni di casa vanno vicinissimi al raddoppio con Crivello, il cui tiro dal limite dell’area viene respinto in angolo da Gabriel. Passato il pericolo, gli uomini di Andreazzoli provano a distendersi con più fluidità, ma la difesa del Frosinone non va in affanno. Il ritmo piano piano inizia a calare, aiutando i padroni di casa che gestiscono il possesso della palla senza rischiare nulla. Prima della fine del primo tempo ci prova ancora una volta Zajc a trovare la via della rete, ma la conclusione del centrocampista dell’Empoli non è precisa. Al fischio del direttore di gara, le squadre dunque vanno a riposto sul risultato di 1-0 per il Frosinone, frutto del gol in avvio di Camillo Ciano.

Secondo tempo

Nessun cambio nella ripresa, con i due allenatori che si affidano agli stessi ventidue del primo tempo. Parte meglio l’Empoli che, dopo quattro minuti, trova subito il pareggio. A segnare l’1-1 è Rade Krunic, che buca Vigorito con un preciso colpo di testa su assist di Zajc. Il Frosinone non si scompone e, trascorsi tre giri di lancetta, si riporta in vantaggio con un gol pazzesco di Camillo Ciano. Il numero 28 del Frosinone si impossessa del pallone sulla trequarti e lascia partire un mancino pazzesco dai 35 metri che lascia di sasso Gabriel.

2-1 e tutto da rifare per l’Empoli, costretto nuovamente ad inseguire dopo aver trovato pochi minuti prima il gol del pari. Quello di Ciano è il gol numero 1060 di questa serie B, un bottino già superiore ai 1024 della scorsa stagione, quando mancano ancora 5 partite alla fine del campionato. Il gol subito innervosisce un po’ i giocatori di Andreazzoli, con Castagnetti che ne fa le spese finendo tra gli ammoniti per una trattenuta su Kone.

Riordinate le idee, i toscani cominciano nuovamente a rendersi pericolosi dalle parti di Vigorito, costringendolo a deviare in angolo un tocco morbido di Donnarumma. Sugli sviluppi del corner, l’Empoli trova di nuovo il pareggio. Di Lorenzo salta più in alto di tutti e devia verso la porta il traversone di Pasqual siglando il 2-2. Entrambe le squadre continuano ad attaccare andando a caccia del tris, sfiorandolo con Ciano da un lato e Zajc dall’altra.

A crederci di più però è l’Empoli che, al 78° minuto, completa la rimonta con il solito Ciccio Caputo, che fredda Vigorito segnando il ventiquattresimo gol della sua straordinaria stagione. Longo prova a correre ai ripari inserendo Soddimo al posto di Maiello, con l’obiettivo di rendere più imprevedibile il proprio reparto offensivo. Negli ultimi dieci minuti i padroni di casa vanno vicini al pareggio per ben due volte, prima con Paganini e poi con Krajnc, ma è l’Empoli a servire il poker con il neo entrato Lollo. Nel finale non succede più nulla, così l’Empoli può festeggiare la vittoria numero 22 di questo campionato, che permette agli uomini di Andreazzoli di volare a più tredici sulle inseguitrici. Nel prossimo match con il Novara, potrebbe già arrivare la promozione in serie A.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.