Salerno: La storia dell’Unità d’Italia raccontata dagli studenti

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
Il Rotary Club di Salerno ha promosso un’interessante iniziativa, finalizzata alla conoscenza dei fatti storici e al consolidamento del senso di appartenenza.

All’inizio dell’anno scolastico è stato bandito un concorso dal tema: “La storia dell’Unità d’Italia raccontata dagli studenti”, indirizzato agli alunni delle ultime due classi delle Scuole Secondarie di II grado.

Sono risultati vincitori quattro studenti dell’IIS “Genovesi – Da Vinci” di Salerno: Mattia Tedesco, Antonio Gioia, Daniel Sileo e Alessio Aversa, classe V C Amministrazione Finanza e Marketing della Sezione Tecnico “Antonio Genovesi” dell’Istituto, coordinati dalla prof. Anna Rita Abbate. Gli alunni hanno realizzato un interessante video, compendiando in una decina di minuti un’originale ricostruzione del nostro Risorgimento e delle sue ragioni storiche.

Saranno premiati con una vacanza studio che si svolgerà a Torino, prima capitale italiana, dal 28 aprile al 1° maggio.

Lunedì 23 aprile, alle ore 20,30, nel corso della conviviale rotariana organizzata al Grand Hotel Salerno ci sarà la premiazione ufficiale. Interverrà il prof. Acocella, ordinario di Teoria Generale del Diritto all’Università degli Studi “Federico II” di Napoli.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. La storia dell'”unità d’italia” non è stata mai raccontata per bene nei libri per le scuole.
    E’ la storia di una conquista, di una guerra sanguinosa, di 10 anni di stato d’assedio.
    Non sono neo borbonico nè anti italiano perché ormai questa è la nostra nazione ma diciamo le cose come stanno, raccontiamo i torti che ha subito la nostra terra, le sofferenze che hanno dovuto patire la nostra gente.
    Ci hanno persino fatto vergognare della nostra lingua.
    PS e molti hanno votato pure Lega……..

    TROPPO TARDI PER AMARE

    Sono stanchi

    Non credono,

    nati vecchi

    e aggrappati a un seno nudo

    tra l’odore di mosto

    e di sterpaglie bruciate.

    Troppo tardi

    Per amare

    Una terra ingrata,

    scettici partono

    i figli del Sud.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.