“Eboli Legge – Il Maggio dei Libri”: ecco il calendario degli appuntamenti

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Si è svolta presso l’aula consiliare del Comune di Eboli, la conferenza stampa di presentazione di “Eboli Legge- Il Maggio dei Libri”, il calendario di appuntamenti previsti dal progetto di promozione della lettura messo in campo dall’amministrazione comunale per il 2018, inseriti nell’ambito della campagna nazionale, organizzata dal Cepell-Centro per il Libro e la Lettura.

All’appuntamento con la stampa hanno preso parte Maria Vita Della Monica, giornalista e coordinatrice del progetto “Eboli Legge”, l’assessore all’Istruzione, Angela Lamonica, il sindaco del Comune di Eboli, Massimo Cariello. Un intero mese di appuntamenti, tra incontri con autori, presentazioni, letture animate, che vedranno protagonisti anzitutto i libri ma anche i “luoghi della lettura”, dalla biblioteca comunale alle scuole fino a contesti inusuali come il bar, il giardino, l’erboristeria, la pizzeria.

Il programma di iniziative legato a “Il Maggio dei Libri”, infatti, coincide con la seconda tranche del progetto di promozione della lettura sul territorio comunale, “Eboli Legge”, che dallo scorso 22 febbraio ha portato i libri, gli autori e soprattutto i lettori, oltre che in biblioteca, nei luoghi dove quotidianamente si svolge la vita della comunità- come il ristorante, la palestra, il supermercato- che hanno accolto numerosi appuntamenti, tra presentazioni e reading. Questo per marcare, anche da un punto di vista fisico, l’importanza della diffusione della pratica della lettura, quale strumento di crescita e di sviluppo, oltre che individuale, di un intero territorio.

Pensato con l’intento di incontrare gusti ed esigenze di lettori di ogni età, il programma di “Eboli Legge- IlMaggio dei Libri” è vario ed articolato. In calendario appuntamenti nelle scuole, dedicati ai “lettori in erba” dalla scuola dell’Infanzia agli istituti superiori. Ma anche iniziative rivolte ad un pubblico di lettori più maturo e consapevole, come gli incontri con gli autori, quasi tutti emergenti e provenienti dal nostro territorio, ma già proiettati nel panorama letterario ed editoriale nazionale.

«“Eboli Legge” torna a maggio, nel mese dedicato alla lettura sul territorio nazionale, incontrando Il Maggio dei Libri e sposando appieno il suo spirito»- spiega Maria Vita Della Monica, ideatrice e coordinatrice del progetto “Eboli Legge”- «Torna per leggere insieme e per leggere ovunque, esercitando uno di quei “diritti del lettore” che lo scrittore Daniel Pennac rivendica in una delle sue opere più fortunate. Se è vero che i libri sono mappe per orientarsi ovunque, è ancor più vero anche che ogni luogo è quello giusto per leggere. Questo è il concetto che abbiamo voluto esprimere, individuando nuovi luoghi della lettura: luoghi del nostro quotidiano, nell’auspicio che quotidiano diventi, per ciascuno, l’incontro con la lettura»

«Anche quest’anno la nostra città aderisce alla campagna nazionale “Il Maggio dei Libri” con un calendario di appuntamenti che mette in rete tutte le realtà impegnate nella promozione della lettura»- afferma l’assessore all’Istruzione, Angela Lamonica- «Protagonisti sono i libri, individuati tra quelli che rappresentano il nostro territorio sia a livello nazionale, con le opere di scrittori emergenti ma già apprezzati, sia a livello locale. Protagoniste sono le scuole, con le loro progettualità legate alla promozione della lettura. Protagonisti sono i “luoghi” che ci ospiteranno: scenari consueti ma anche insoliti, in cui il libro trova per la prima volta, o ritrova, la sua dimensione. Protagonista è, dunque, la nostra città: una “Città che legge” ovunque».

«Il Maggio dei Libri è la naturale conseguenza di un percorso che, per quest’anno, abbiamo fatto con il progetto “Eboli Legge”, portando il libri nei luoghi naturalmente deputati alla lettura ma anche al di fuori di essi, raccogliendo l’interesse di un pubblico sempre più ampio ed interessato»- ha concluso il sindaco, Massimo Cariello- «L’epilogo di questo percorso sarà, il “Patto per la Lettura” che stipuleremo il prossimo 25 maggio, insieme ai rappresentanti delle scuole, delle associazioni, insieme alle librerie, agli editori. Crediamo profondamente nella lettura quale tramite di sviluppo non solo umano e culturale, ma anche economico per la nostra città che, sempre più, scommette sulla cultura”.

Il programma
Si parte venerdì 27 aprile, alle ore 18.30 presso la biblioteca comunale “S. Augelluzzi” con la presentazione dell’ultimo libro di Bruno De Filippis, “Cheronea” (Lastaria Edizioni), organizzata in collaborazione con l’associazione forense “Impegno per la Giustizia”. Mercoledì 2 maggio, presso l’aula magna dell’ istituto comprensivo “G. Romano”, alle ore 17.30, si inaugurano gli appuntamenti nelle scuole con la presentazione de “I Giochi di un tempo” (Editore Il Saggio) a cura di Rosanna Cernelli con scritti delle classi 5B, 5C e 5D.

Sabato 5 maggio alle ore 10 gli alunni dell’ istituto comprensivo “G. Gonzaga” incontreranno, nell’aula magna della sede centrale, lo scrittore Leonardo Mastìa per parlare del suo ultimo romanzo, “Nebbie” (edizioni NPE). Mercoledì 9 maggio, alle 18.30 sarà il “Giardino Narrante” di via Sant’Angelo, (presso l’Osteria Gattapone), situato nel cuore del centro storico, ad ospitare la presentazione di “Io sono qui” (Alessandro Polidoro Editore) di Michelle Grillo.

Lunedì 14 maggio, ore 17.30, presso l’ istituto comprensivo “G. Romano”, Don Luigi Merola presenterà “La Camorra Bianca: riflessioni ad alta voce di un prete scomodo” (Guida Editori). Martedì 15 maggio alle18.30, poi, sarà il Bar Fortuna di piazza XXV Aprile ad accogliere lo scrittore Corrado De Rosa, autore de“L’Uomo che dorme” (Rizzoli). Mercoledì 16 maggio, alle 10.30, il liceo scientifico “A. Gallotta” aprirà le porte alla giornalista Ersilia Gillio, autrice del romanzo “Ho scelto la felicità”.

Venerdì 18 maggio, ore 18.30, la storica Pizzeria Perrotta ospiterà la prima presentazione di “P come passione, P come Perrotta” (Editore Il Saggio), un lavoro della giovane scrittrice Carmen D’Andrea sulla storia della famiglia Perrotta e del suo “forno”, autentica istituzione ebolitana. Sabato 19 maggio, invece, a partire dalle 9.30, le classi 2A e 2B della primaria dell’istituto comprensivo “G. Gonzaga” daranno vita alla giornata conclusiva del progetto “Io leggo, tu ascolti, noi cresciamo. I nonni leggono per noi”. Lunedì 21 maggio, alle ore 18.30, ancora una volta un appuntamento presso la biblioteca comunale “S.Augelluzzi” con la presentazione de L’eroe del male (Lettere Animate) di Matteo Sgritta.

Giovedì 24 maggio, doppio appuntamento con la lettura: alle ore 10, presso l’istituto comprensivo “G. Romano” la presentazione di “Tra sogno e realtà: dottor Cresta di Gallo ed il suo mondo magico” (Polisfera Edizioni) di Angelo Palatucci e Emmanuela Rovito, mentre alle ore 18.30 sarà l’erboristeria l’ Erbolario presso il Centro Commerciale Le Bolle, lo scenario insolito dell’incontro con lo scrittore Gianfranco Di Fiore, finalista al Premio Strega 2018, con il suo “Quando sarai nel vento”, edito da 66thand 2nd. Spazio anche alle letture animate, nel corso del mese, nelle scuole dell’Infanzia, a cura degli attori di Educarteatrando e della Compagnia di Teatro del Bianconiglio.

“Eboli Legge – Il Maggio dei libri” si concluderà giovedì 25 maggio alle ore 10.30, presso l’aula consiliare del Comune di Eboli, con la stipula del “Patto per la Lettura”. Si tratta di un impegno che l’amministrazione comunale della Città di Eboli, inserita dall’ Anci- associazione nazionale comuni italianie dal Centro per il libro e la lettura nell’elenco delle “Città che leggono” e che favoriscono l’accesso ai libri e alla lettura, chiede di sottoscrivere a quanti- associazioni, scuole, librerie, case editrici- credono nella promozione della lettura quale strumento di crescita sociale da sostenere.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.