Colantuono vara gli accorgimenti per la gara con il Brescia

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
La sfida con il Brescia si avvicina e mister Colantuono entra nel vivo della preparazione del punto di vista tattico del match. Il trainer granata è innanzitutto intenzionato a confermare il 4-3-3, sperando naturalmente che produca effetti migliori rispetto a quelli ottenuti contro il Cittadella. Negli ultimi tempi la Salernitana ha fatto una fatica incredibile a trovare la via del gol su azione e la difesa è tornata perforabile. Come fare per rendere nuovamente efficaci le punte negli ultimi 30 metri e, allo stesso tempo, per consentire a Radunovic di vivere un pomeriggio tranquillo? Tutto parte dall’atteggiamento.

Se la squadra di mister Colantuono riuscirà ad alzare di qualche metro il proprio baricentro, i componenti del tridente offensivo non risulteranno isolati e, al contempo, il centrocampo potrà cercare di fare filtro e di portare il pressing già nella metà campo avversaria (così da impedire rifornimenti puntuali agli attaccanti). Terminato il tour de force che ha fiaccato le gambe e la testa dei giocatori più impiegati, stavolta Colantuono ha un’intera settimana a disposizione per personalizzare la preparazione e per individuare gli elementi più “in palla”.

Particolare attenzione, poi, bisognerà fare sia al gioco aereo (dove Caracciolo e Torregrossa sono tra i migliori specialisti della categoria) e agli inserimenti senza palla dei centrocampisti: Schenetti del Cittadella ha fatto malissimo ai granata la scorsa settimana. Con Tuia squalificato, Monaco acciaccato, Bernardini ancora a mezzo servizio e Pucino recuperato ma non per giocare titolare, Colantuono potrebbe puntare su Casasola, Mantovani, Schiavi e Vitale (con Popescu prima alternativa).

In mediana, invece, Odjer dovrebbe sostituire lo squalificato Minala. Signorelli potrebbe essere preferito a Ricci. Mentre Kiyine dovrebbe essere confermato sul centrosinistra. Solo panchina per i vari Akpa Akpro, Della Rocca e Zito. In avanti, invece, potrebbero giocare Rosina, Bocalon e Sprocati, ma fino all’ultimo i vari Rossi, Palombi e Di Roberto cercheranno di far cambiare idea all’allenatore. Inoltre, c’è sempre Orlando in attesa di una chance.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.