Incassa la pensione del padre morto da 4 anni, denunciata una donna

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
La Guardia di Finanza di Nocera ha denunciato una donna di Pagani, colpevole di aver incassato la pensione del padre morto per quattro anni.

La donna è accusata di truffa aggravata ai danni dell’Inps. La truffa  ammonterebbe a circa 50mila euro. Le fiamme gialle nocerine hanno chiesto alla procura il sequestro preventivo della somma incassata illecitamente. Nel corso delle indagini i finanzieri avrebbero accertato il fatto che la donna avesse omesso di segnalare la morte del padre, avvenuta nel 2014.

L’uomo era titolare sia di una pensione di invalidità che di una pensione Inps. In questo modo le due pensioni venivano regolarmente erogate come se l’uomo fosse ancora in vita. Erano accreditate infatti sul conto corrente del defunto che era cointestato con la donna.

L’importo della pensione, a distanza di un giorno dal pagamento delle competenze era sistematicamente prelevato dalla donna mediante operazioni allo sportello o utilizzando il bancomat. Le fiamme gialle hanno così accertato che i prelievi bancomat erano effettuati utilizzando una carta libretto intestata alla donna che per questi motivi è stata denunciata alla procura della repubblica dopo i dovuti accertamenti da parte dei finanzieri.

La vicenda ricorda un caso analogo, per oltre un mese una vicenda davvero agghiacciante. Un uomo nascose in casa il cadavere del padre per incassare la pensione da ex dipendente delle Poste. Quando i carabinieri fecero irruzione nell’appartamento il 50enne di Grottaminarda venne trovato a vegliare il corpo dell’uomo disteso sul letto. Da tempo i vicini lamentavano il provenire di cattivi odori dall’appartamento. L’uomo lo aveva sigillato e cospargeva di varichina e deodoranti per cercare di tenere nascosta la cosa. Sul caso la procura di Avellino aprì un’inchiesta.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.