Basket, Serie B: la Renzullo Lars Salerno vince gara 1 play off

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa

La Renzullo Lars Virtus Arechi Salerno si aggiudica la gara 1 della serie dei quarti di finale con la Goldengas Pallacanestro Senigallia col punteggio di 80-56. La squadra cara al presidente Renzullo bagna il suo esordio nei play off del campionato di Serie B Old Wild West con un successo giunto al termine di una prestazione molto solida. Il roster allestito dal diesse Pino Corvo parte in sordina, frenato forse per l’emozione derivante dalla prima uscita nella post season, e fa fatica contro i continui cambi di difesa attuati dai marchigiani. In avvio di terzo periodo, però, il quintetto di coach Orlando Menduto imprime l’accelerazione che si rivelerà decisiva ai fini della vittoria dei blaugrana. Capitan Cucco (uno dei migliori in campo) e soci alla fine possono far festa con le oltre 500 persone giunta al PalaSilvestri di Matierno per assistere alla prima gara degli spareggi che mettono in palio la promozione in Serie A2 (ed ai quali una squadra cittadina non partecipava da qualcosa come 14 anni).

In avvio, il temuto Tortù spezza l’equilibrio dalla lunetta. Paci, invece, segna il primo canestro dal campo. Dopo il nuovo sorpasso degli ospiti, firmato da Pierantoni, si mette in evidenza anche Leggio (che segnerà 7  punti nel primo quarto, segnalandosi tra i più attivi, anche a rimbalzo. Le triple di Giampieri e Tortù regalano il +4 ai ragazzi di coach Foglietti. Leggio risponde da par suo. Si iscrive a referto anche Paparella. Paci e Di Prampero riportano avanti i padroni di casa, prima che Tortù segni 3 punti in un amen. Sorrentino e Leggio firmano una nuova fiammata dei blaugrana, contenuta ancora da Paparella. Di Prampero dall’arco dei 6.75 fissa il punteggio sul 18-15 in favore dei salernitani.

In avvio di secondo periodo, dopo un gancetto di Paci, il pressing dei marchigiani produce più di un recupero. Senigallia ne approfitta per riportarsi sotto con la seconda bomba di Giampieri, a cui risponde Petrazzuoli con la stessa moneta. Distanze immutate. Ogni volta che Senigallia torna sotto, la Renzullo Lars trova il modo di ricacciarla indietro, anche grazie all’ottimo apporto del giovane Mennella.

La panchina del team di coach Menduto regala nuova linfa ai blaugrana, che però subiscono un parzialino (0-5 con Gurini e Giacomini) che dà entusiasmo ai viaggianti. Petrazzuoli allora piazza un’altra tripla. Ricci pareggia e Bertoni regala anche il +3 ai viaggianti. Mennella accorcia dalla lunetta. Nell’ultimo giro di lancette prima dell’intervallo Leggio segna da fuori, Paparella va in penetrazione e poi, proprio sulla sirena, Sanna fa impazzire il PalaSilvestri con un canestro dalla sua metà campo, grazie al quale la Virtus va negli spogliatoi sul 37-34.

Il terzo periodo si rivelerà decisivo. Sanna si mette in proprio e segna 5 punti consecutivi, con la collaborazione di Cucco. Tortù prova a suonare la carica, ma Di Prampero segna da fuori e poi con due liberi regala ai suoi il primo vantaggio in doppia cifra (47-36). Paci e Leggio oscurano l’area, la difesa recupera diversi palloni e la squadra di coach Menduto può finalmente distendersi in campo aperto e attaccare in ritmo. Sanna piazza altri 3 punti. Pierantoni si innervosisce e si becca un fallo tecnico. Cucco allunga la sua incredibile serie dalla lunetta. Ma è ancora Sanna a regalare ai suoi il +15 con un numero d’alta scuola. La partita si mette in discesa, ma i salernitani non hanno fatto i conti con la grinta di Paparella, che tiene a galla gli ospiti. In extremis Sorrentino fissa il punteggio sul 61-44.

In avvio di quarta frazione, la Renzullo Lars Salerno è brava a contenere la preventivabile sfuriata di Senigallia, che rientra fino al -12, trascinata da Paparella, Tortù e Gurini. Paci sente che è il momento di chiudere i conti e torna produttivo in attacco, segnando o smarcando al tiro i compagni. Il break di 11-0 inflitto dal lungo piemontese, Sanna e Mennella (7 punti in un amen per il “giovane vecchio”) chiudono definitivamente i conti.

Senigallia, tra l’altro, perde anche Pierantoni che, dopo il tecnico rimediato nel primo tempo, commette anche un fallo antisportivo e deve di conseguenza lasciare il campo. Nel finale fa il suo esordio nei play off anche Datuowei, che dà una gran mano a rimbalzo e in difesa. La tripla di Sorrentino, la penetrazione di Ricci e il libero di Paci fissano il punteggio sul definitivo 80-56 in favore dei salernitani, che fanno festa con i tanti bimbi accorsi per questo appuntamento con la storia.

La Renzullo Lars Virtus Arechi Salerno batte la Goldengas Senigallia e si porta sull’1-0 nella serie. Con una vittoria in gara 2, in programma giovedì 3 maggio alle ore 20.30, capitan Cucco e soci potrebbero già archiviare il discorso qualificazione. In caso contrario, il quintetto di coach Menduto avrebbe comunque la possibilità di disputare l’eventuale “bella” tra le mura amiche del PalaSilvestri di Matierno domenica 6 maggio (ore 18).

RENZULLO LARS VIRTUS ARECHI SALERNO – GOLDENGAS PALL. SENIGALLIA 80-56

Parziali: 18-15, 19-19, 24-10, 19-12

Virtus Arechi Salerno: Gianmarco Leggio 15 (3/3, 3/5), Massimiliano Sanna 15 (4/6, 2/3), Marco Mennella 14 (1/3, 3/5), Paolo Paci 12 (5/11, 0/0), Federico Di prampero 10 (1/1, 2/5), Gennaro Sorrentino 7 (2/5, 1/5), Onorio Petrazzuoli 6 (0/0, 2/2), Marco Cucco 1 (0/0, 0/4), Daniel Datuowei 0 (0/0, 0/0), Andrea Cucco 0 (0/0, 0/0), Stefano Saletti 0 (0/0, 0/0).

Tiri liberi: 9 / 13 – Rimbalzi: 49 10 + 39 (Paolo Paci 11) – Assist: 25 (Massimiliano Sanna, Marco Cucco 7).

Goldengas Pall. Senigallia: Lorenzo Tortù 15 (3/7, 1/4), Emiliano Paparella 13 (4/10, 1/6), Andrea Gurini 6 (3/3, 0/3), Mirco Pierantoni 5 (2/8, 0/2), Fabio Giampieri 5 (1/1, 1/5), Michael Bertoni 5 (1/3, 1/4), Federico Ricci 4 (2/3, 0/1), Marco Giacomini 3 (0/2, 1/3), Federico Benedetti 0 (0/1, 0/0), Joele Figueras oberto 0 (0/0, 0/0), Alberto Angeletti 0 (0/0, 0/0), Andrea Del torto 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 9 / 14 – Rimbalzi: 23 6 + 17 (Lorenzo Tortù 9) – Assist: 9 (Fabio Giampieri 3).

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.