Truffa dello specchietto tre napoletani sotto accusa

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
8
Stampa

Hanno messo a segno in un solo giorno numerose truffe ed estorsioni con il ‘metodo dello specchietto’ raggiro eseguito a danno di soggetti alla guida di autovetture, insidiati e poi minacciati per ottenere risarcimenti riguardo sinistri mai avvenuti.

I tre, due uomini ed una donna,  originari del napoletano, e che a luglio dovranno difendersi in un processo, in concorso simulavano un sinistro stradale a Cava, danneggiando lo specchietto di un’Alfa Romeo Giulietta e poi seguendolo, fino a farsi promettere denaro.

Per questo episodio, il venti dicembre scorso, la vittima designata riusciva fortuitamente a fuggire, cambiando strada, per poi essere inseguito dal terzetto e tamponato per cinque volte lungo l’autostrada, fino alla fuga definitiva all’interno di un autogrill.

Ancora, gli stessi sono accusati di tentata estorsione per un altro episodio, provato lo stesso giorno, a danno di un altro guidatore, a bordo di una Lancia Musa, con identico tentativo di truffa portato avanti.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

8 COMMENTI

  1. non dite napoletani, dite cittadini dell’Unione Europea. Allora ha ragione Anonimo NA quando dice che abbiamo il complesso d’inferiorità e fomentiamo l’odio razziale. La truffa dello specchietto è un patrimonio di tutto il mondo, è un simbolo dell’ingegno partenopeo come la pizza, il bidet e il caffè espresso. La fanno in tutte le metropoli del mondo (Londra è famosa per la truffa dello specchietto) anche se l’hanno inventata a Napoli, ma voi siete troppo provinciali per capirlo.

  2. Volevano festeggiare lo scudetto truffando e vendendo due calzettini

  3. No volevano solo festeggiare la permanenza in B di una squadra di provincia : la Salernitana.

  4. I truffatori si trovano in tutte le parti del mondo.
    Ma nel napoletano la percentuale è altissima.

  5. sempre con questi cazettini, ma perché che avete da dire contro il cazettino? A qualcuno non hanno fatto una buona riuscita? Forse non lo sapete ma anche il cazettino è stato inventato a Napoli come il bidet, il caffè espresso e la pizza. E poi il cazettino in mezzo alla strada si vende in tutte le metropoli del mondo. Ma voi che ne volete sapere, siete solo provincialotti invidiosi. Comunque adesso è periodo di fantasmini, indovinate dove sono stati inventati i fantasmini…

  6. Ultime 3 furti/truffe ricevute:
    1) Agosto 2017 furto fucile subacqueo Palinuro(napoletani)
    2) chiamata 081(marzo 2018)truffa telefonica( 5 euro napoletani)
    3) pacco ricevuto per acquisto on Line (Orta di Atella, stessa razza).
    In totale mi hanno rubato un 100 euro, lamia vita non cambia ma il disprezzo aumenta.
    Ora dovremmo tirarci i capelli per lo scudetto che gli hanno rubato?
    Professore Vesuviano otre ad essere inventori siete il popolo più ladro e truffatore in Europa, negare e come dire che non esiste la terra dei fuochi, VERGOGNATEVI se siete puliti invece di dare dei provinciali ai diversi.

  7. se non conosci la storia è inutile che ti atteggi a professore…il bidet l’hanno inventato in francia e successivamente portato in italia (sempre dai francesi) il caffè espresso l’hanno inventato a Torino…così giusto per chiarirti un pò le idee

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.