Finisce l’avventura ai play-off del Basket Bellizzi

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Finisce in gara 2 l’avventura ai play-off di Serie C Silver per il Semprefarmacia.it Basket Bellizzi. La Virtus Pozzuoli vince 61-72, bissando il successo di gara 1, e stacca il pass per la finale. I puteolani si confermano bestia nera per Bellizzi, sconfitto 4 volte su 4 nell’arco di questa stagione. Alla squadra di coach Orlando resta la soddisfazione di essere riuscita a restare nel match fino all’ultimo quarto, cosa non riuscita 4 giorni prima al “PalaErrico”.

LA CRONACA

Parte subito bene Pozzuoli, che apre il match con un parziale di 7-0 firmato da Dimitrov, Simeoli e la bomba di Caresta. Ci pensa Trapani a scuotere i gialloblu, con la tripla che scrolla di dosso la tensione ai padroni di casa. La squadra di coach Orlando segna un contro-break di 9-2 e si riporta in parità (9-9). Pozzuoli conferma però la grande solidità mostrata in tutta la stagione ed arriva alla prima interruzione avanti 14-15.

La seconda frazione si apre nuovamente con gli ospiti che spingono forte sull’acceleratore. Loncarevic è straripante sotto canestro e firma il break di 6-0 che apre il quarto. Bellizzi risponde dall’altro lato ancora con una tripla di Trapani, uno dei migliori tra le fila gialloblu. La posta in palio è alta e la tensione si fa sentire. Sul tentativo dalla distanza di Orefice, i direttori di gara fischiano fallo ai danni di Esposito. Le proteste a muso duro costano il fallo tecnico al numero 57. Il 3 su 4 dalla lunetta firmato da Orefice porta Pozzuoli a +10 (17-27). I gialloblu tentano la reazione e, trascinati dal solito combattente Dondur, arrivano all’intervallo lungo sul 22-29.

Al rientro dagli spogliatoi Pozzuoli trova subito il nuovo +10 grazie alla bomba di Longobardi. Il distacco si mantiene a lungo sul filo della doppia cifra. Coach Serpico fa leva su una rotazione di qualità, che permette agli amaranto di tenere sempre alto il ritmo. I padroni di casa mettono in campo cuore e carattere, per non perdere di mano il match. Capitan Di Mauro trova due conclusioni da lontano nel giro di pochi minuti, subito però vanificate da Dimitrov e Longobardi che colpiscono anch’essi dall’arco dei 6,75 metri. La tripla di Spinelli e l’1 su 2 dalla lunetta di Dondur portano il match all’ultima interruzione sul punteggio di 43-50.

Costretto a rincorrere per tutto il match, Bellizzi trova nei primi 120” dell’ultimo quarto lo strappo che può riaprire la partita. Il canestro di Spinelli e la tripla di Esposito riportano i gialloblu a sole 4 lunghezze di distacco (48-52). Il “PalaBerlinguer” è un catino che ribolle di passione. Coach Serpico è costretto a spendere il time-out, nel primo vero momento di difficoltà dei suoi ragazzi. Al rientro sul parquet, Bellizzi avrebbe la possibilità di riaprire definitivamente la gara. Le triple tentate però da Di Mauro e Spinelli non trovano fortuna. È la sliding doors del match, con Pozzuoli che ritrova slancio e vigore e mette a segno un parziale di 13-1 che taglia le gambe ai padroni di casa. Sotto di 16 lunghezze (49-65), i gialloblu non hanno più la forza di reagire. Sotto i colpi di Dimitrov, il migliore in campo con ben 21 punti messi a referto, Bellizzi sprofonda fino a -19 (51-70). Negli ultimi 3’ di gara, Pozzuoli si limita a gestire il punteggio fino alla sirena finale che chiude la contesa sul 61-72.

Si conclude così l’annata del Basket Bellizzi, con un pizzico di rammarico ma con la soddisfazione di aver raggiunto un traguardo comunque prestigioso. I gialloblu lasciano il campo tra gli applausi scroscianti del proprio pubblico, che rende il giusto tributo alla squadra di coach Orlando. Applausi ricambiati da parte dei gialloblu, a sancire un rapporto simbiotico vissuto per tutto l’anno tra squadra, società e tifosi.

 

 

BASKET BELLIZZI – VIRTUS POZZUOLI  61-72   

IL TABELLINO

BASKET BELLIZZI
Spinelli 7, Ferrigno 2, Barrella n.e., Bassano n.e., Valentino 3, Giordano n.e., Dondur 15, Di Mauro 6, Sconza n.e., Diop 4, Trapani 17, Esposito 7.
Coach: Orlando

VIRTUS POZZUOLI
Orefice 10, Mehmedoviq n.e., Innocente 6, Longobardi 8, Dimitrov 21, Denadic n.e., Iaccarino n.e., Caresta 5, Errico 6, Simeoli 10, Loncarevic 6, Conforto.
Coach: Serpico

PARZIALI: 14-15; 8-14; 21-21; 18-22.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.