Morte sul lavoro di Salvatore Sirica, Giudice (Cisl): «Misure risolutive»

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa

“Un vero e proprio massacro”. È così che il responsabile confederale della Cisal Salerno, Giovanni Giudice, definisce l’ennesima morte bianca. Il decesso di Salvatore Sirica, 59enne di Bellizzi, rimasto schiacciato da un’automobile staccatasi da una bisarca, è solo l’ultimo, in ordine di tempo, di una lunga serie che ha macchiato di sangue i primi mesi del 2018.

“A poche ore dalle celebrazioni del Primo maggio – sottolinea Giovanni Giudice – ci troviamo a fare i conti con l’ennesima morte sul lavoro. È una situazione intollerabile: la sicurezza sul luogo di lavoro è punto cardine; è diritto imprescindibile dei lavoratori e dovere inderogabile da parte delle aziende.

Non possiamo continuare a fare la conta dei decessi – spiega ancora il responsabile Cisal – Sono anni che chiediamo un impegno da parte dei datori di lavoro al fine di garantire il massimo della sicurezza per i dipendenti, soprattutto quando questi ultimi sono impegnati in mansioni rischiose”.

Per il segretario Giudice, dunque, sono necessarie misure di intervento risolutive che pongano fine ad una vera e propria ecatombe. “Le associazioni datoriali – afferma – devono attivarsi concretamente e dare delle linee di indirizzo alle imprese associate. È necessaria anche una stretta sui controlli sui posti di lavoro, al fine di verificare il rispetto delle norme di sicurezza”.

“Non è possibile – conclude Giudice – recarsi al lavoro e non sapere se si sarà in grado di fare rientro a casa. La Cisal si impegnerà a 360 gradi affinché, finalmente, si prendano provvedimenti e si tuteli l’incolumità dei lavoratori”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.