Salernitana, Bocalon sigilla la salvezza: battuta l’Entella 1-0

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Bastava un punto la Salernitana ne ha voluti tre, inguaiando ulteriormente l’Entella che rimane in piena bagarre play-out. Dinanzi a solo 6000 spettatori (minimo stagionale) i granata offrono una prova vivace trascinati dal redivivo Rosina. Buon primo tempo dove Bocalon e lo stesso fantasista sfiorano il vantaggio ma i liguri ci sono e Petrovic mette i brividi a Radunovic. Nella ripresa entra Odjer per uno spento Minala e i granata trovano il gol con un azione rocambolesca conclusa con fortuna da Bocalon. L’Entella si getta in avanti con la forza della disperazione ma i granata in contropiede sciupano l’impossibile anche fermati da Paroni in giornata. Dopo un litigio Vitale-Rosina per calciare una punizione Colantuono toglie proprio Vitale ed inserisce Popescu. Aglietti gioca la carta Crimi e De Luca ma oltre a tanta confusione l’Entella non riesce a creare. Radunovic e il palo salvano il risultato e i granata cosi sigillano la salvezza potendosi godere le ultime due giornate con rilassatezza e dando la possibilità alla società di poter già programmare il futuro.

Penultima gara della stagione dunque allo stadio Arechi. La Salernitana affronta la Virtus Entella in piena zona retrocessione. I granata, con 48 punti in classifica, possono dormire sogni abbastanza tranquilli. Basta un punto per chiudere in modo definitivo la partita con questo campionato. Si gioca in uno stadio semivuoto. Si va verso il minimo stagionale di presenze. A distanza fa il tifo per i granata l’Avellino di scena contro l’Ascoli e speranzoso in una vittoria della Salernitana contro l’ Entella. I liguri hanno 41 punti in classifica proprio come gli irpini.

La Salernitana si schiera con un inedito 3-4-3, pronto a trasformarsi in 3-4-1-2 a seconda delle esigenze. In difesa davanti a Radunovic ci saranno Tuia, Schiavi e Mantovani e non Monaco come si credeva alla vigilia. In mediana, Colantuono rinuncia a Ricci e Kijne, perde Odjer per influenza e si affida sulle corsie esterne a Casasola e Vitale. In mezzo Minala e Akpa Akrpo che a Perugia ha fatto molto bene. In avanti Bocalon sarà affiancato da Rosina e Sprocati.

Consolidato 3-5-2 per l’Entella di Alfredo Aglietti, a caccia di tre punti preziosi in chiave salvezza. L’ex bomber della Reggina dovrà rinunciare all’ex Gatto e al centrocampista Icardi, entrambi appiedati dal Giudice Sportivo. In porta oggi tocca a Paroni, con Benedetti, Ceccarelli e Pellizzer in difesa. A centrocampo ci saranno Belli, Ardizzone, Troiano, Acampora e Currarino. In attacco spazio alla coppia Petrovic-La Mantia. Arbitra Antonio Rapuano di Rimini.

LA PARTITA

Squadre in campo in una giornata con poco solo ma con temperature ugualmente gradevoli. Pochi spettatori come previsto per assistere ad un match comunque importante in chiave salvezza. Compagini con le loro prime maglie sul terreno di gioco agli ordini di Rapuano. Partita vivace i primi minuti con i granata che ci provano subito con Rosina. Al 10’ ci prova Bocalon chiuso in corner da Troiano. Lo stesso attaccante un minuto dopo di testa gira debolmente verso Paroni. Ma è Petrovic a divorarsi il gol del vantaggio dopo un liscio di Mantovani in difesa.

Al 13’ sono i granata in ripartenza a sfiorare il vantaggio: prima Bocalon a tu per tu con Parini si fa respingere il tiro, sulla ribattuta Rosina tira a botta sicura ma Pellizzer salva sulla linea. La partita è vibrante: ci prova La Mantia nei liguri, Schiavi chiude in corner. Al 17’ verticalizzazione di Rosina per Bocalon, sponda della punta per Sprocati che spara alto. Prima della mezz’ora sempre un buon Rosina crossa per Bocalon ma l’attaccante non inquadra il bersaglio. Dopo un tentativo di La Mantia la partita si spegne progressivamente. Primo giallo del match per il granata Schiavi. Al 40’ Petrovic su uno schema da punizione finisce in offside, Radunovic c’era comunque.

Nel finale sinistro forte di Rosina, Paroni si distende. Sulla ribattuta Akpro spara in curva da posizione defilata. Prima del duplice fischio di Rapuano destro di Troiano fuori. Finisce cosi un vivace primo tempo.

SECONDO TEMPO

Ripresa che comincia con Colantuono che inserisce Odjer per Minala. Entella che parte con il piglio giusto ma la Salernitana, che non è obbligata a vincere, in ripartenza cerca di fare male con Sprocati e Rosina. Al 6’ Currarino proprio per fermare Sprocati involato in contropiede si becca il giallo. All’8’ granata in vantaggio, azione insistita di Vitale che sfonda sulla sinistra e serve Sprocati che mette al centro, Acampora in un tentativo goffo di liberare cede la sfera a Bocalon che tutto solo la mette dentro. 1-0 e buio pesto per i liguri. Al 10’ sempre Vitale serve un buon pallone a Sprocati che tira di precisione, il portiere ospite devia in corner. Aglietti inserisce Nizzetto per Acampora. Ospiti nervosi e giallo anche per Benedetti. Insistono i granata con Rosina che si conquista un corner. Al 16’ ci prova Akpro, Paroni si distende bene. La Mantia dall’altro lato non è preciso di testa. Entra Crimi per Benedetti nei biancocelesti.

Al 25’ punizione per i granata ed episodio alquanto singolare: Rosina prende la sfera per voler calciare ma Vitale lo spinge e si prende la palla e calcia la punizione. Paroni vola e devia in corner ma i tifosi campani fischiano Vitale non accettando il gesto dell’esterno. Proprio Vitale viene sostituito da Colantuono per Popescu. Nei liguri è il turno di De Luca per Ardizzone. Intanto è proprio Rosina a sfiorare il raddoppio in due circostanze. Ma con l’ingresso di De Luca l’Entella inizia a diventare più pericolosa. Radunovic salva su Troiano. Ma è forcing degli uomini di Aglietti. Al 35’ La Mantia di testa sfiora il pari prendendo il palo.

I granata faticano a partire in contropiede sciupando molti spazi mentre gli ospiti gettano il cuore oltre l’ostacolo. Al 39’ Ceccarelli da due passi spara altissimo. Colantuono toglie Bocalon ed inserisce Signorelli. Nel finale prima Akpro e poi Petrovic sfiorano il gol. Radunovic è ancora superlativo. Dopo un tiro ancora di un buon Akpro De Luca simula in area granata beccandosi il giallo. Non c’è più tempo e dopo tre minuti di recupero finisce 1-0 per i granata che sigillano la salvezza potendosi godere le ultime due giornate con rilassatezza e dando la possibilità alla società di poter già programmare il futuro.

SALERNITANA-ENTELLA 1-0

SALERNITANA (3-4-1-2): Radunovic; Tuia, Schiavi. Mantovani; Casasola, Akpa Akpro, Minala (1’st Odjer), Vitale (28’st Popescu); Rosina, Bocalon (40’st Signorelli), Sprocati. A disp.: Iliadis, Russo, Monaco, Asmah, Ricci, Kiyine, Palombi, Di Roberto, Orlando, Rossi. All.: Colantuono.

VIRTUS ENTELLA (3-5-2): Paroni; Pellizzer, Ceccarelli, Benedetti (22’st Crimi); Belli, Troiano, Acampora (11’st Nizzetto), Ardizzone (27’st De Luca), Curranino; Petrovic, La Mantia.  A disp.: Iacobucci, Massolo, De Santis, Brivio, Aramu, Eramo, Llullaku, Aliji. All.: Aglietti.

Arbitro: Rapuano di Rimini.

Ammoniti: Schiavi (S), Currarino (E), Benedetti (E), De Luca (E), Belli (E).

Reti: 8’st Bocalon (S).

Spettatori: 6018.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.