All’Its Giustino Fortunato di Angri si formano i pasticceri 3.0

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
All’Its Giustino Fortunato di Angri si formano i pasticceri 3.0. Tra tradizione ed innovazione l’obiettivo è dotare gli studenti degli strumenti necessari per diventare abili artigiani e valorizzare l’eccellenza della pasticceria italiana e campana. Si parte con i lievitati proposti dal maestro Gerardo Di Dato. “Dalla scuola la migliore risposta a finte attività formative svolte senza le più semplici basi igienico sanitarie e per mero spot di taluni e  che nulla hanno a che vedere con la necessaria e lunga preparazione tecnica e pratica che richiede la pasticceria artigianale”.
Arte della Pasticceria – All’Its Giustino Fortunato di Angri si formano, tra tradizione e innovazione, i pasticceri di nuova generazione.  Gli studenti dell’indirizzo Cucina si specializzano nell’attrezzato laboratorio con le lezioni del Maestro artigiano Gerardo Di Dato. L’obiettivo come indicato dal dirigente scolastico Giuseppe Santangelo è  formare abili pasticceri capaci di conoscere le tecniche e produrre l’eccellenza della pasticceria italiana ed in particolare della Campania.
“E’ un corso di specializzazione per dotare i nostri studenti di importanti di competenze spendibili immediatamente nel lavoro – dichiara il dirigente Santangelo – Si tratta di uno dei tanti tasselli fondamentali che approntiamo nel nostro piano didattico ed operativo per garantire solide basi formative ed applicative”. Molta attenzione ai lievitati nelle prime lezioni nell’attrezzato laboratorio didattico.
“La pasticceria è un’attività artigianale che non può essere risolta in poche ore ma richiede giusta osservazione, acquisizione di competenze e molta pratica – commenta il Pastrichef  Gerardo Di Dato – Durante le lezioni daremo massima attenzione al lievito e la sua interazione nella fase di preparazione di un dolce soffice e gustoso, proseguendo con le tecniche di impasto, del suo opportuno riposo prima di infornare e delle farciture”. Si tratta di un percorso intenso che prevede la turnazione formativa di tutte le classi dell’indirizzo cucina e che consentirà di conoscere le diverse tecniche e fasi di preparazione delle più note ricette di pasticceria italiana e delle eccellenze che fanno della Campania una regione di riferimento internazionale.
Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.