Salerno premiata per la differenziata degli imballaggi in acciaio

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa

Barattoli e scatolette, bombolette spray e tappi corona, lattine, fusti, fustini e chiusure: oggi gli imballaggi in acciaio sono protagonisti in Piazza Concordia con il tour Capitan Acciaio, un’iniziativa promossa da RICREA, il Consorzio Nazionale senza scopo di lucro per il Riciclo e il Recupero degli Imballaggi in Acciaio, per informare i cittadini sulle qualità degli imballaggi in acciaio ed educarli a una corretta raccolta differenziata.

“Salerno per noi è una città importante, e i risultati ottenuti dimostrano l’impegno di istituzioni, operatori e cittadini nella raccolta differenziata dei nostri imballaggi – spiega Valentina Re del Consorzio RICREA -. Nell’ultimo anno la Campania ha ottenuto un incremento del 4% rispetto al 2016, attestando a fine 2017 una resa di 2,73 kg abitante/anno, e confermandosi tra le regioni italiane più virtuose. L’acciaio è un materiale permanente che si ricicla al 100% all’infinito ed è importante che non vada sprecato finendo in discarica. Il nostro obiettivo come Consorzio è di migliorare ulteriormente gli ottimi risultati raggiunti, informando i cittadini sulla ‘convenienza ambientale’ della raccolta differenziata degli imballaggi in acciaio”.

Per l’impegno nella raccolta differenziata degli imballaggi in acciaio e per gli ottimi risultati raggiunti al Comune di Salerno è stato conferito questa mattina uno speciale riconoscimento dal Consorzio RICREA.

“Grazie ai cittadini di Salerno, che sono stati bravi e credo si confermeranno nei prossimi anni addirittura con percentuali migliori – ha commentato Angelo Caramanno, Assessore all’Ambiente del Comune di Salerno –. Questa manifestazione deve rappresentare uno stimolo per la Città a fare meglio, per noi amministratori che abbiamo questa responsabilità ma anche per i cittadini, a dimostrazione che con uno sforzo quotidiano si ottengono dei risultati importanti”.

In via Lungomare Trieste, lato Piazza della Concordia, il supereroe Capitan Acciaio è a disposizione per aiutare i cittadini a scoprire i vantaggi della raccolta differenziata e il valore del riciclo dell’acciaio, il materiale più riciclato in Europa. Negli ultimi 20 anni l’Italia ha avviato a riciclo complessivamente 5,6 milioni di tonnellate di imballaggi in acciaio, un quantitativo sufficiente per realizzare le carrozze di un treno lungo da Roma a Parigi composto da 50.700 vagoni, o 56.300 Km di binari ferroviari, pari ad oltre il doppio dell’intera linea ferroviaria italiana, con percentuali di riciclo sull’immesso al consumo che dal 2009 hanno superato quota 70%.

Maggiori informazioni su Capitan Acciaio in tour sulla pagina Facebook dedicata: facebook.com/CapitanAcciaio

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.