Professoressa colpita da malore in casa: i suoi studenti la salvano

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
A Napoli gli studenti dell’istituto tecnico Cesaro di Torre Annunziata si sono preoccupati quando per due giorni non hanno visto arrivare in classe la loro professoressa. Come spiegato da uno dei suoi alunni all’Ansa, era “Un fatto veramente strano. Non ha fatto mai neppure cinque minuti di ritardo. Doveva essere successo per forza qualcosa”, per cui, quando non l’hanno vista per due giorni, hanno chiesto aiuto al professore Antonio Piscicelli.

È stata la loro apprensione a salvare l’insegnante. La professoressa, una donna di 50 anni che soffre di problemi motori, si era sentita male a metà settimana scorsa nella sua casa di Vico Equense, dove vive da sola. Per 48 ore è rimasta incosciente sul pavimento, finché i suoi studenti si sono allarmati per la sua assenza e sono intervenuti. Per prima cosa hanno avvisato il professore Piscicelli, che si è messo alla guida della sua auto per raggiungere la casa della sua collega. Nel frattempo i ragazzi, ricordandosi che nelle vicinanze della sua abitazione c’era una pizzeria e che il pizzaiolo conosceva la loro prof, si sono messi in contatto con lui e gli hanno chiesto di andare a controllare.

Il pizzaiolo e il professore sono giunti alla villetta della donna, hanno bussato alla porta senza ricevere risposta, per cui hanno deciso di chiamare i carabinieri. La prof è stata trovata sul pavimento priva di sensi, dove era già da due giorni. Soccorsa dai medici, fortunatamente non era in condizioni preoccupanti e dopo qualche giorno è riuscita a parlare con i suoi studenti, che ha ringraziato perché “sono ancora in piedi grazie a voi”. In seguito è tornata in servizio ed è stata abbracciata dai suoi allievi.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. Beh, in una regione in cui si sente spesso parlare di bulli, baby-gang, paranze e camorristi, una notizia come questa rischia di passare inosservata, anche se in realtà ci dice che qualcosa di buono c’è

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.