Parcheggiatori abusivi a Salerno: Carabinieri arrestano 32 persone

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
23
Stampa
Nelle prime ore della mattinata, a Salerno ed in altri comuni della Provincia, i Carabinieri del Comando Provinciale di Salerno hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare – emessa dal GIP del Tribunale su richiesta della Procura – nei confronti di 32 indagati (6 in carcere e 24 agli arresti domiciliari e 2 irreperibili) ritenuti responsabili, a vario titolo, di “estorsione” in danno di automobilisti.

I provvedimenti restrittivi scaturiscono da una indagine condotta dalla Compagnia di Salerno, avviata nel Luglio 2017 e finalizzata al contrasto del fenomeno dei parcheggiatori abusivi, molto diffuso nel capoluogo salernitano. L’indagine, svolta attraverso prolungati servizi dinamici con documentazione video-fotografica, ha così permesso di acquistare gravi indizi di colpevolezza a carico degli indagati in ordine all’esercizio abusivo, in modo professionale ed organizzato, del servizio di parcheggio svolto dietro compenso in diverse zone della città di Salerno, anche in aree già adibite al parcheggio a pagamento comunale.

In particolare, nel corso dell’attività investigativa sono state accertate le condotte degli indagati finalizzate a costringere gli automobilisti all’indebito pagamento di piccole somme di denaro (fino a 5 euro per ogni veicolo in sosta) attraverso atteggiamenti intimidatori e indirettamente minatori, quali la prospettazione di aggressioni fisiche e danneggiamenti delle autovetture.

Il 6 luglio 2017 era stata già eseguita per i medesimi reati una ordinanza di custodia cautelare a carico di 35 parcheggiatori abusivi, 10 dei quali sono destinatari di misura cautelare anche nella presente attività per aver reiterato la propria condotta.

La precedente ordinanza cautelare eseguita il 6 luglio 2017 è stata confermata dapprima dal Tribunale del Riesame di Salerno e successivamente dalla Corte di Cassazione che hanno respinto i ricorsi proposti nell’interesse degli indagati confermando la corretta qualificazione delle condotte contestate come estorsione.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

23 COMMENTI

  1. Un Grande alle forze dell’ordine,levateci questi delinquenti camorristi,che estorcono denaro e minacciano rompendo a noi onesti salernitani che già paghiamo per il posteggio,le nostre auto!!! Ma adesso non fate come prima,che poi li fate tornare a fare i camorristi di parcheggio,buttate le chiavi e nessuna pietà!!

  2. ALLA BUON’ORA IERI MATTINA TRA OSPEDALE ED ARECHI IMPERAVANO TRACOTANTI E MINACCIOSI NON HANNO CAPITO CHE ANCHE AGLI ALTRI LA TESTA GIRA E CHE ANCHE LORO SI POTREBBERO DICIAMO FARSI MALE CHE DITE

  3. Spero che si faccia piazza pulita di questa feccia umana una volta per tutte…..i luoghi sono i soliti e questa gentaglia pure,estorsori da quattro soldi,drogati e ignoranti…un plauso alle forze dell’ordine sempre in prima linea.

  4. Spero che incappino in un giudice che capisca che questi soggetti non possono tiranneggiare una società che già non sa come sbarcare il lunario e che applichi il massimo della pena e non nel solito giudice che tra attenuanti generiche e menate varie li condanni a tre mesi di domiciliari!

  5. Ce chi spaccia a cielo aperto e guadagna fior di quattrini e i cc che fanno arrestano i parcheggiatori ma dove stiamo finendo.

  6. Spero che anche in altre città prendano provvedimenti simili, prendendo esempio da Salerno. in verità raramente mi è capitato di trovare parcheggiatori abusivi arroganti, di solito mi chiedono un caffè e quando non gliel’ho dati non mi hanno detto niente, né ho mai trovato la macchina danneggiata, forse perché mi hanno visto grosso e malandrino ;). ma mi rendo conto che gli stessi potrebbero comportarsi male con altre persone, donne, anziani ecc. quindi giusto mandarli al gabbio se hanno sbagliato

  7. E adesso arrestate pure “la gente del quartiere” che fa le petizioni per liberare questi “delinquenti nullafacenti” che in vita loro non hanno mai lavorato e mai “voluto trovarsi una fatica”, suuuu fate la petizioneee ora banda di delinquenti che si godono la vita a non fare niente, sono gli stessi che lasciano il Centro Storico sporco, abbandonando sacchetti di spazzatura e mobilia in ogni angolo del centro storico.

  8. Onore ai Carabinieri. Gli unici in questa città a provare a risolvere questo problmea ,è la seconda volta che procedono. Il loro lavoro lo hanno fatto ora speriamo nell operato del giudice…

  9. Poi vorrei sapere una cosa,perché oscurare il volto di questi parassiti delinquenti camorristi?Della gente Onesta che paga questa feccia,lo capisco,ma questi Delinquenti Parassiti Camorristi non lo capisci,che avete paura che si possono Vergognare?Pero’ a Prendere soldi come accattoni e ladri,non si vergognano ste Schifezze umane Camorriste??

  10. Hanno arrestato i parcheggiatori abusivi di Salerno ???
    Ecco già intravedo nuovi soggetti dell’interland partenopeo, con la vendita sul corso, stazione e piazza della concordia dei calzini (che rompono le scatole) adesso si aggiungeranno anche i parcheggiatori…..voglio vedere se i carabinieri saranno così coraggiosi da intervenire….( sono già 2 anni che fanno la vendita abusiva senza disturbo).

  11. Il degrado arriva con la tolleranza e l’accettazione anche di piccole cose, questo e’ humus per cose molto peggiori. Va fermato sul nascere.

  12. Domani c’è ne saranno altri 32 a sostituirli finché non usciranno gli abusivi “titolari” nel giro di poco tempo.

  13. PER ESPOSITO,I NOMI? E CHE IMPORTA,SE DOPO ESCE UNA DELLE FIGLIE,RICORDI ANTONELLA LA FIGLIA DI ADRIANA?CON COLLANA D’ORO,BRACCIALI,TATUAGGI E BEN VESTITA,PER DIRE CHE SONO POVERI E NON FANNO NIENTE,CHE SERVONO I NOMI,SE POI LE FIGLIE O FIGLI,PIU’ PARASSITI DEI LORO PARENTI DELINQUENTI CAMORRISTI,CHE SI VESTONO E CON ORO,FATTI DAI SOLDI CHE PRENDONO DA NOI ONESTI CON LòE MINACCE?INVECE SPERIAMO CHE BUTTANO LE CHIAVI,PER QUESTI PARASSITI,LADRI,ACCATTONI DELINQUENTI CAMORRISTI,A NOI INTERESSA SOLO CHE VANNO PIU’ A DELINQUERE,QUINDI CARO ESPOSITO,ANCHE SE TI CAPISCO,SPERIAMO CHE MARCISCANO IL PIU’ POSSIBILE IN CARCERE E CHE NON ESCONO PIU’ FIGLI COME QUELLA PARASSITA,CON OGGETTI FATTI CON I NOSTRI SOLDI FATTI CON ESTORSIONE,AMEN!!!!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.