Incubi furti nella abitazioni a Cava de’Tirreni, denunciati tre rumeni

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
2
Stampa
A seguito di specifiche indagini e relativi servizi di appostamento svolti da personale della Polizia di Stato appartenente al settore Anticrimine del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Cava de’ Tirreni, questa notte sono sati fermati tre cittadini rumeni con numerosi precedenti per reati di furto e ricettazione, trovati in possesso di arnesi atti allo scasso e refurtiva, attualmente al vaglio degli investigatori per stabilirne la provenienza.

Nello specifico, l’attività investigativa conseguente ad alcuni furti in appartamento verificatisi nel territorio di Cava de’ Tirreni ha consentito ai poliziotti di raccogliere elementi utili per mettersi sulle tracce dei malviventi; infatti, nel corso delle indagini sono stati monitorati passaggi e movimenti sospetti di autovetture e persone, attraverso la visione dei filmati di videosorveglianza cittadina e attraverso specifiche attività di controllo e appostamento delle pattuglie della Polizia Giudiziaria.

Pertanto, la notte scorsa il personale di polizia impiegato, ha bloccato ed identificava un’autovettura con a bordo tre cittadini rumeni E. C., N. G. e A. I., pregiudicati per reati contro il patrimonio, procedendo alla perquisizione degli stessi e della loro auto, rinvenendo numerosi attrezzi atti allo scasso e refurtiva consistente in vari oggetti e monili in oro. I tre fermati sono stati condotti presso gli uffici del Commissariato e denunciati per ricettazione e possesso ingiustificato di arnesi atti allo scasso.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

2 COMMENTI

  1. Ahhhh Ahhhhh Ahhhhhh, non riesco a fermarmi dal ridere, ma vogliamo renderci conto che con le denunce questi delinquenti non riescono nemmeno a pulirsi il c….. perché la carta della denuncia è troppo dura. Speriamo che il nuovo Governo riveda questa situazione disastrosa in cui versa l’Italia e preveda carcere duro per questi reati. Qua non si tratta di semplice furto ma questi se per sbaglio vi trovano in casa o rientrate mentre loro sono dentro ad operare, vi uccidono senza pietà!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.