Violenza contro operatori sanitari del 118, Borrelli: Agire subito

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Violenza contro operatori sanitari del 118. Question time di Borrelli. Serve azione coordinata di controllo e repressione, ma anche un potenziamento del servizio di assistenza. Priorità del neo assessore Roberti
“Contro la violenza cieca di questi ultimi tempi nei confronti del personale sanitario bisogna agire su due piani, sul piano del potenziamento del servizio, per togliere ogni alibi ai violenti e sul piano dei controlli e della repressione”.
Lo ha detto il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, componente della Commissione sanità, che “partendo dall’incredibile vicenda del Pellegrini con il sequestro di un’ambulanza da parte di un gruppo di ragazzi segnalato, per primi, dall’associazione Nessuno tocchi Ippocrate, sulla questione della sicurezza negli ospedali e per il personale delle ambulanze ha presentato un’interrogazione nel corso del question time per sapere quali iniziative la Regione ha intrapreso per evitare che ci siano altri episodi di aggressioni e violenze”.
“Nella risposta del vice presidente Bonavitacola si ricorda che la Regione ha invitato i direttori generali delle Asl e delle Aziende ospedaliere a riporre la massima attenzione sulla questione” ha aggiunto Borrelli ricordando che “anche alla luce di queste sollecitazioni, il direttore generale dell’Asl Napoli 1, Mario Forlenza, ha predisposto l’acquisto di nuove ambulanze oltre all’adozione di misure di sicurezza come le telecamere a bordo e l’assunzione di altre guardie giurate per presidiare gli ospedali. L’attenzione verso la legalità della Regione è dimostrata anche dall’ingresso in giunta dell’ex Procuratore antimafia Franco Roberti con questa specifica delega”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.