Fermati i minorenni del branco che stuprò 11enne di Castellammare

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Fermati i minorenni del branco che stuprò 11enne di Castellammare, sono tutti legati a famiglie camorristiche. Borrelli (Verdi): “bisogna indagare anche i genitori di queste belve per capire se sapevano e se sono loro che li hanno indirizzati allo stupro e delinquenza. Togliere subito la patria potestà ai camorristi e affiliati perché non “educhino” alla violenza le nuove generazioni”.
“ La violenza genera violenza, chi cresce in ambienti degradati inevitabilmente ne assorbe i comportamenti. I minori devono essere tutelati. Va impedito che di padre in figlio si passino il testimone. Per questo bisogna togliere la patria potestà ai camorristi e affiliati affinché non educhino alla violenza le nuove generazioni. Inoltre bisogna indagare anche i genitori per capire se sono stati complici o peggio mandanti di questi comportamenti”. Lo ha detto Francesco Emilio Borrelli, consigliere regionale dei Verdi. “ Le famiglie camorristiche, ha puntualizzato Borrelli, sono un serbatoio inesauribile di cattivi esempi degrado morale, fisico e psicologico. Sottrarre i minori a simili contesti e fornire loro la possibilità di crescere e formarsi in ambienti sani è un obbligo a cui le amministrazioni sono chiamate a rispondere. Basta con il buonismo verso i delinquenti e camorristi e i loro pargoli. Se questi ragazzini sono già delle belve la responsabilità è anche di chi li ha indirizzati su questa strada e potrebbe anche essere il mandante di stupri e violenze”.
Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.