Campania, calendario scolastico 2018/19: inizio, chiusure e ponti

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
La Giunta Regionale della Campania, su proposta dell’assessore all’Istruzione Lucia Fortini, ha approvato IL calendario scolastico per l’anno scolastico 2018/2019. L’inizio delle lezioni è fissato per mercoledì 12 settembre 2018 e il termine sabato 29 giugno 2019, relativamente alla scuola dell’infanzia; mentre per tutti gli altri ordini di scuola il termine è fissato a a sabato 8 giugno 2019.

Nel rispetto di quanto previsto le attività didattiche si svolgeranno in 203 giorni feriali (inclusa la festività per il Santo patrono) e vedranno la loro sospensione nei giorni di festività nazionale previsti dalla normativa statale. Oltre alle sospensioni previste per le festività nazionali, sono state stabilite le seguenti sospensioni delle attività didattiche:

i giorni venerdì 2 e sabato 3 novembre 2018, commemorazione dei defunti;
i giorni lunedì 4 e martedì 5 marzo 2019, lunedì e martedì di Carnevale;
le vacanze natalizie si svolgono dal lunedì 24 al lunedì 31 dicembre 2018 e dalmercoledì 2 al sabato 5 gennaio 2019;
le vacanze pasquali si svolgono dal giovedì 18 aprile al mercoledì 24 aprile 2019;
i giorni venerdì 26 e sabato 27 aprile 2019, in continuità con l’anniversario della Liberazione.

Sono state poi confermate le celebrazioni nei giorni:

27 gennaio, “giorno della memoria” in ricordo della Shoah;
10 febbraio, “giorno del ricordo”, in commemorazione delle vittime dei massacri delle foibe;
19 marzo, “festa della legalità” istituita dalla Regione Campania in ricordo dell’uccisione di don Peppino Diana.

Nell’esercizio delle proprie competenze e della propria autonomia, la Giunta Regionale ha ribadito che le singole Istituzioni Scolastiche possono:

  • deliberare di anticipare (per un massimo di giorni 3) la data di inizio delle lezioni per motivate esigenze (vocazione turistica del territorio) e previo accordo con gli enti territoriali competenti.
  • deliberare la sospensione delle lezioni per dare corso ad iniziative messe in atto dalle istituzioni scolastiche, (per un massimo di giorni 3) per esigenze derivanti dal Piano dell’Offerta Formativa.
  • modulare l’articolazione delle lezioni in non meno di cinque giorni settimanali (settimana corta) nel rispetto del monte ore annuale, pluriennale o di ciclo, previsto per le singole discipline e attività obbligatorie.
Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. Far iniziare la scuola il 12 settembre con il caldo che fa nelle aule, mentre si è al fresco del proprio ufficio con l’aria condizionata, è la manifestazione della sagacia dei nostri amministratori.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.