Calciatore camerunense colpito con una mazza da baseball, presi gli aggressori

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
6
Stampa
A conclusione di articolate ed attivissime indagini, poste in essere da personale del commissariato p.s. di Sarno diretto dal vice questore dr. Antonio Capaldo, sono stati individuati i responsabili dell’aggressione del calciatore camerunense Mvomo Dang militante nella squadra di prima categoria “Intercampania” di sarno.

I poliziotti analizzando le scarne informazioni fornite dalla vittima relativamente ai numeri della targa dell’autovettura utilizzata dagli aggressori, dopo una serie di pazienti attività di riscontro incrociati, ha individuato l’auto, una fiat panda utilizzata da un giovane autotrasportatore del luogo m.v. di anni 22 che spesso era stato notato in compagnia di g.d.f. di anni 24, di sarno, entrambi incensurati.

Dopo una perquisizione domiciliare presso l’abitazione del primo, effettuata per rinvenire la mazza da baseball utilizzata per colpire il mvomo dang, che dava esito negativo, entrambi i giovani venivano convocati presso gli uffici del commissariato ove ammettevano le proprie responsabilità in ordine all’aggressione.

Secondo quanto dichiarato dai due, l’episodio delittuoso sarebbe stato commesso per vendetta nei confronti del camerunense che, in precedenza, insieme ad altri extracomunitari aveva infastidito alcune ragazze in una piazza di sarno, per cui avevano notato lo straniero mentre si allontanava da solo, a bordo di bicicletta, e g.d.f. lo aveva colpito con un tubo di aspirapolvere, successivamente abbandonato in un campo.

Nella mattinata odierna è stato ascoltato, quale testimone, un altro passeggero della panda, estraneo ai fatti, che confermava la versione dei due suoi amici.

Gli stessi sono stati deferiti in stato di libertà all’autorità giudiziaria per lesioni dolose.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

6 COMMENTI

  1. ed ecco che il caso mediatico montato si sgonfia, esattamente come dicevo l’altro giorno! niente razzismo, questioni di donne; niente mazza da baseball ma tubo di aspirapolvere (immagino di plastica, ben diverso da una mazza da baseball !). Ora questi due sono chiaramente colpevoli, ma il discorso è totalmente diverso da come si voleva far credere.. Poi bisogna anche capire cosa vuol dire “infastidito”: verbalmente? con sguardi? o magari qualcosa di più?? in tal caso il discorso cambierebbe ulteriormente: le colpe dei due resterebbero, ma ci sarebbe da rivedere la posizione del camerunense.

  2. x Ugo & Anonimo
    Ho semplicemente paura di voi. Andreste denunciati per istigazione alla violenza.
    Un atto del genere (commesso contro chicchessia) va solo condannato e va data una condanna esemplare a chi con la violenza pensa di regolare contrasti verbali o di qualsiasi altra natura.
    Siete violenti nell’anima ed ecco perché anche per voi ci vorrebbe una condanna esemplare.
    Non dico altro perché sono davvero SCHIFATO dal vostro modo di essere

  3. Anonimo schifato andresti rinchiuso per manifesta incapacità di intendere. NON TI PERMETTERE
    di attribuirmi violenza o incitazione alla violenza visto che non riesci a capire quello che leggi e che io scrivo. Schifati di te stesso, chiaramente incapace di capire l’italiano. Fossi in te mi vergognerei.

  4. x Ugo
    Il tuo modo di scrivere è subdolo perché ha il solo obiettivo di far pensare che seppur colpevoli gli autori della violenza potrebbero aver fatto bene se il camerunense avesse infastidito in un modo diverso da quello verbale. Sicuramente sarebbe più civile in questi casi chiamare le forze dell’ordine (ma mi risulta difficile credere che tu possa comprendere un comportamento civile).
    Giammai potrei vergognarmi a seguito di una tua aggressione (verbale).

  5. schifato, il tuo modo di scrivere è fuori dalla grazia di dio. Io ho scritto che il fatto REALE, ACCERTATO, non ha nulla a che vedere con il titolone a effetto e il luogo comune sul quale tanta gente in cattiva fede come TE ci marcia. Il messaggio che vuoi far passare, e il FATTO reale NON coincidono, quindi prova a fare 2+2 (ma so che chiedo troppo).
    Ho scritto anche “questi due sono chiaramente colpevoli”, LO LEGGI?? ma visto che non lo capisci ARRANGIATI e schifati per quello che vuoi, magari per la tua scarsa capacità di comprendere l’italiano, oppure continua a vivere nel tuo mondo immaginario. Ciao, non perderò ulteriore tempo con uno come te, uno che commenta e accusa per cose non dette e non scritte, e che stanno solo nella sua fantasia.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.