Insegnante 39enne salernitano rapina coppiette

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
3
Stampa
Arrestato un insegnante 39enne di Campagna dai Carabinieri della Stazione di Eboli e della locale Aliquota Radiomobile. Nel corso della notte infatti l’uomo si è reso responsabile di una tentata rapina a danno di una coppia, con ferimento di un giovane battipagliese che ha tentato di difendere la compagna.

N.M., insegnante residente a Campagna si era reso responsabile di un’altra rapina, consumata poco dopo, ai danni di due giovani coppiette appartatesi in due distinte, ma vicine, zone periferiche di Eboli.

Alle ore 23.30 la prima rapina ad una giovane coppia di fidanzati, durante la quale il 39enne si è sporto dal finestrino all’interno della vettura armato di un grosso coltello. Il giovane ragazzo nel tentativo di difendere la fidanzataha cercato di afferrare il rapinatore per il braccio armato dal coltello, ma è stato ferito con un profondo taglio alla mano, medicata successivamente al pronto soccorso con 6 punti di sutura.

Successivamente il rapinatore, rimanendo sempre in zona, nel parcheggio del Centro Commerciale “Le Bolle”, ha sorpreso una coppietta di giovani fidanzati che, alla vista del rapinatore armato di coltello, è fuggita via terrorizzata, abbandonando l’auto. Il rapinatore dopo essersi impossessato della borsa della giovane e del portafoglio del ragazzo è scappato a bordo della propria Fiat Panda per poi finire subito dopo fuori strada.

Sul posto nel frattempo sono sopraggiunte diverse pattuglie dell’Arma allertate dalle vittime delle rapine che hanno arrestato N.M. che si trovava, ferito, a bordo della propria auto. L’arrestato è stato trasportato presso l’ospedale di Eboli dove gli è stata riscontrata la frattura del setto nasale e una profonda ferita al labbro superiore in seguito all’incidente.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

3 COMMENTI

  1. molto singolare il fatto che da diversi giorni questo sito ometta di indicare la città di origine degli autori di questi misfatti qualificando gli stessi come salernitani anche quando provenienti dagli angoli più sperduti dalla provincia. Come se non bastasse il signore il questione è residente a Campagna, ma non è dato sapere di dove sia nativo/originario. Sono perplesso. Bah!!

  2. Ma è per rendere più attraente la notizie.se indicasse come campagnese ebolitano o battipagliese l autore o la vittima del delitto
    Dell’ articolo di cronaca in questione ,Il lettore di salerno o di Agropoli o di sala c.manco lo aprirebbe..E viceversa naturalmente

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.