Pacco bomba: Delli Bovi rischia di perdere le mani

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Stava aprendo il pacco che gli era stato recapitato davanti alla sua abitazione, quando è esploso: così Giampiero Delli Bovi, 29 anni, avvocato e collaboratore stretto del nuovo sindaco di Montecorvino Rovella, Martino D’Onofrio, nel Salernitano, è rimasto gravemente ferito e potrebbe perdere l’uso di entrambe le mani. L’uomo è stato trasportato con urgenza all’ospedale San Leonardo di Salerno.

Dalle prime indiscrezioni il civilista non ha attinenze con la politica. Il neo sindaco – con cui Delli Boi – collabora, si è presentato alle ultime elezioni con il movimento “Insieme per cambiare” ottenendo 4.124 voti  (56,48%). Sul caso stanno indagando i Carabinieri: il ferito non ha saputo fornire indicazioni utili su movente e responsabilità dell’accaduto. Non si esclude alcuna pista.

IL BOLLETTINO MEDICO. Alle ore 12,  nell’Aula Trotula De Ruggiero, dell’Ospedale Ruggi di Salerno, il Primario della Rianimazione Renato Gammaldi ha diramato il bollettino medico di Giampiero Delli Bovi il 29enne rimasto ferito in modo grave dall’esplosione di un pacco bomba.

“Il paziente è arrivato alle 8:59 trasportato da una ambulanza del 118 a seguito di una riferita deflagrazione di pacco bomba.  All’ingresso in azienda ospedaliera il paziente appariva sveglio e cosciente. Agli arti superiori erano evidenti lesioni da scoppio a carico di entrambe le mani (assenza della mano sinistra e presenza di un moncherino con due metacarpi ancora connessi al polso da un lembo cutaneo). Al collo era evidente un enfisema sottocutaneo.

Il paziente presentava numerose ferite lacero-contuse al volto, al torace e alle gambe, è stato posto in analgosedazione per il controllo di agitazione e dolore. Si è proceduto alla esecuzione di una Tc Total Body che ha consentito di escludere, al momento, presenza di lesioni encefaliche e raccolte ematiche intracraniche. Risultano evidenti, invece, tumefazioni di tessuti molli e le bolle di enfisema. Escluse lesioni vertebrali e di organi addominali. Analogamente è stata esclusa la presenza di pneumotorace. Allo stato il paziente è sottoposto a intervento chirurgico ortopedico di revisione delle lesioni da scoppio”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.