De Luca se la prende con i social: «Democrazia a rischio»

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
8
Stampa
«Così la democrazia non può sopravvivere – avverte – Il tessuto democratico si regge sul principio che ad ogni potere corrisponde una responsabilità, invece stiamo tornando indietro a una sorta di legge di natura che non controlliamo, come se il cammino dell’uomo si fosse interrotto.

È qualcosa che deve farci paura. Qualcosa che sta producendo adesso nuove forme di alienazione e produrrà poi forme di autoritarismo, perché ci saranno persone disposte a rinunciare a profili di libertà pur di non essere oggetto di violenza sulla rete. La Germania e la Francia si stanno attrezzando con leggi per la responsabilità di chi dirige i social, noi siamo in fortissimo ritardo».

A dirlo Vincenzo De Luca ieri sera ospite nell’ex chiesa dell’Addolorata a Salerno in occasione di un incontro organizzato nell’ambito di Salerno Letteratura. Con De Luca anche il giornalista Claudio Cerasa, direttore de “Il Foglio” e autore del libro “Abbasso i tolleranti”.

De Luca sempre in relazione ai social parla però di «truffa mediatica e politica » e di «mistificazioni» che «i cittadini sperimenteranno presto».

Nel corso dell’incontro si è parlato di immigrazione e sicurezza.

«Non possiamo accettare che chi viene qui faccia quello che vuole. A chi arriva in Italia dobbiamo dire la stessa cosa che dicevano in Venezuela a mio padre emigrante: se vieni da noi, rispetti le nostre leggi».

 

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

8 COMMENTI

  1. Questa è una cazzata passatemi il termine forse ci consiglia di vedere i telegionali di berlusconi? la rai?comprare La repubblica in edicola? pilotati da fiumi di denaro la vera informazione non esite piu tranne per un paio di casi sporadici…..internet aiuta a chi lo sa usare a vedere la verità dov’è certo e pieno fake ma sono di facile riconoscimento a meno che tu non sia un novello navigatore…
    Quando i giornali non prenderanno piu finanziamenti da parte di nessuno forse iniziero’ di nuovo a guardare i telegiornali e a comprare i giornali……

  2. Su chi viene in Italia e deve rispettare le nostre leggi sono d’accordissimo, solo che a causa forse dell’eta’ avanzata non si ricorda che il suo partito in cinque anni ha fatto si’ che sulle nostre citta’ calasse una sorta DI coprifuoco al tramonto, citta’ lasciate in mano alle delinquenze extracomunitarie compreso SALERNO , ma dì che parla questo GIULLARE di RENZI?

  3. La democrazia e’ già a rischio quando un amministratore pubblico fa di tutto per agevolare i propri figli a discapito di altri ragazzi, altrettanto competenti, che non hanno santi in paradiso . Vergogna!!!!

  4. Dovrebbe preoccuparsi maggiormente di suoi famosi colleghi che soffiano sulla frustrazione di milioni di persone e anche di altri, a lui più vicini, che per alcuni anni con i loro atteggiamenti hanno contribuito ad aumentare il senso di frustrazione delle persone di cui sopra, con i risultati che sono sotto gli occhi di tutti. Mi stupisce la miopia di De Luca in questo frangente e gli auguro di riuscire a mettere meglio a fuoco l’intera situazione

  5. Sul fatto dei migranti, storicamente, De Luca si e’ sempre posizionato il aperto contrasto con il suo partito, fatto 1. A Salerno si e’ sempre presentato con una sua lista civica, non PD, fatto 2.

    Certi leoni da tastiera convenientemente ignorano quei fatti che sono in contrasto con la verità assoluta calata dal sacro blog.

    Adesso vedremo queste “nuove forze” cosa sapranno fare per l’immigrazione, io finora ho visto solo proclami e navi che continuano a sbarcarne a centinaia (Diciotti, mercantile americano ed altre). Poi Conte che e’ andato a parigi senza le famose scuse e maccaron che continua ad insultare.

    Bel bilancio finora.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.