Droga in Costiera Amalfitana: in libertà i giovani ”attenzionati”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Erano state adottate nei loro confronti misure cautelari per i reati di spaccio di droga, estorsione e favoreggiamento. Sono stati rimessi in libertà oggi i coinvolti dell’operazione “Rewind” che il 4 giugno scorso scattò nei confronti di 22 persone (la maggior parte giovani della Costa d’Amalfi)

Il Tribunale di Salerno, nell’udienza di riesame di ieri, ha accolto le richieste dei legali a favore dei propri assistiti, chiedendo la revoca delle misure in atto. Il provvedimento è stato emanato stamani.

Uniche due misure cautelari in atto restano quelle del 30enne di Ravello e del 40enne di Pagani che restano ai domiciliari (inizialmente erano finiti nel carcere di Fuorni).

Gli altri tutti liberi in attesa di essere sottoposti a processo.

Fonte Il Vescovado

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.